Jan Narveson

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Jan Narveson

Jan Narveson (1936 – vivente), filosofo canadese.

Citazioni di Jan Narveson[modifica]

  • Forse, dal punto di vista dei maiali, è meglio grufolare mezzo morti di fame nella foresta, morendo per il freddo o preda di lupi famelici, piuttosto che vivere in una porcilaia sovraffollata ed essere nutriti a forza fino al punto da non riuscire quasi più a muoversi, neppure se ce ne fosse lo spazio.[1]

Animal Rights

in The Canadian Journal of Philosophy, VII, marzo 1977, pp. 177-178; citato in Tom Regan, I diritti animali, traduzione di Rodolfo Rini, Garzanti, Milano, 1990, pp. 220-222.

  • Ogni essere razionale cerca di massimizzare la propria utilità, quale che possa essere, cioè di soddisfare i propri desideri, interessi, ecc.
  • Parlare di diritti [...] significa parlare dei fondamenti delle pretese che abbiamo ragione di avanzare e che avanziamo a vari livelli, per interesse personale.
  • Essi [gli altri egoisti razionali] hanno interesse che noi rispettiamo i loro diritti, ed è questo interesse che, per così dire, li induce razionalmente a venire a patti e a impegnarsi a pagare il prezzo di rispettare i nostri.
  • E se desideriamo che le persone mentalmente menomate in genere vengano rispettate, è perché anche noi potremmo diventare come loro; qui opera in noi anche il rispetto per i loro parenti che, diversamente da loro, sono razionali e nutrono per loro un interesse sentimentale.
  • Questa prospettiva [l'egoismo razionale] pone gli animali al di fuori dell'ambito della moralità senza per nulla negare che siano capaci di sofferenze. Pone anzi le basi di una negazione franca e naturalmente impietosa della rilevanza del loro soffrire.
  • All'interno della mia concezione permangono ampie possibilità di argomentare che, per esempio, saremo persone migliori se rispetteremo gli animali, che gli animali meritano senz'altro di essere amati e che faremmo meglio a trattarli come animali domestici anziché come potenziali risorse alimentari, e così via.

Note[modifica]

  1. Da I diritti degli animali: un riesame, in Aa.Vv., Etica e animali, traduzione di Brunella Casalini, Liguori Editore, Napoli, 1998, p. 42. ISBN 88-207-2686-6

Altri progetti[modifica]