Jean-Siffrein Maury

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
(Reindirizzamento da Jean-Sifrein Maury)
Jump to navigation Jump to search
Jean-Siffrein Maury

Jean-Siffrein Maury (1746 – 1817), cardinale e Accademico di Francia.

Essai[modifica]

  • Lasciamo biasimar le divisioni come un laccio funesto all'eloquenza, e adottiamole tuttavia, senza temere che la rapidità dei movimenti oratorii ne venga rallentata, acquistando all'incontro ordine e regolarità. Il gento abbisogna di essere guidato, o di guidar se medesimo, dicendoci donde viene e dove va; e la legge che gli toglie lo sviarsi, è per lui un freno salutarte: poiché il gento non è meno grande e men fermo quando s'avanza con ordine rischiarato dalla ragione e diretta del gusto. L'uditore che non sa ove si voglia condurlo, è facilmente distratto: ed il disegno del discorso è talmente necessario per fissarne l'attenzione, che non è più a deliberare se l'oratore debba enunciarsi. (dal § 6)

[Jean-Siffrein Maury, Essai; citato in Guglielmo Audisio, Lezioni di eloquenza sacra, Giacinto Marietti, Torino 1870]

Altri progetti[modifica]