Johanna Kirchner

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Johanna "Hanna" Kirchner nata Johanna Stunz (1889 – 1944), resistente antinazista tedesca.

Citazioni di Johanna Kirchner[modifica]

  • Lotte mia, mia Inge e tutti voi cari al mio cuore,
    questa lettera vi porti il mio ultimo saluto e desiderio. Dobbiamo separarci. Però tutto il mio amore e la mia benedizione vi accompagneranno sempre. Percorro il mio ultimo cammino fiera e senza esitazioni. E l'ultima richiesta che vi faccio è: siate anche voi fiere e senza esitazioni. Non vi lasciate abbattere dal dolore, pensate al grande insegnamento di Goethe: «Muori e rinasci».[1]

Note[modifica]

  1. Dalla lettera del 9 giugno 1944 da Berlino-Plötzensee, in Lettere di condannati a morte della Resistenza europea, Einaudi, Torino. Citato in Giuseppe Passarello, Voci del tempo nostro. Antologia di letture moderne e contemporanee, Società Editrice Internazionale, Torino, stampa 1968, p.881.

Altri progetti[modifica]