John Gray

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.

John Gray (1951 – vivente), psicologo e saggista statunitense.

Incipit di alcune opere[modifica]

Gli uomini vengono da Marte, le donne da Venere[modifica]

Immaginate che gli uomini vengano da Marte e le donne da Venere. Un giorno di molto tempo fa, guardando nei loro telescopi, i marziani scoprirono le venusiane. Questo bastò a risvegliare in loro sentimenti fino a quel momento sconosciuti. Si innamorarono e in tutta fretta inventarono i viaggi spaziali, raggiungendo così Venere.
Le venusiane accolsero i marziani a braccia aperte. Avevano sempre saputo che quel giorno sarebbe arrivato e i loro cuori si aprirono a un amore mai provato prima.

Marte è di ghiaccio, Venere di fuoco[modifica]

L'uomo che torna a casa dopo una lunga giornata di lavoro non vede l'ora di accomodarsi sulla sua poltrona preferita e di rilassarsi, leggendo il giornale o guardando la TV. Finalmente, dopo una giornata passata a risolvere problemi sul lavoro, può lasciarsi alle spalle le frustrazioni quotidiane. L'ultima cosa che desidera è un altro problema da risolvere. È pronto per una pausa. Vuole distendersi e dimenticare le proprie responsabilità.

Bibliografia[modifica]

  • John Gray, Gli uomini vengono da Marte, le donne da Venere, traduzione di M.B. Piccioli, Rizzoli, 2008. ISBN 9788817023061
  • John Gray, Marte è di ghiaccio, Venere di fuoco. Il metodo Marte e Venere per capire e governare le differenze biologiche tra uomini e donne, traduzione di Manuela Carozzi e Ilaria Katerinov, Rizzoli, 2011. ISBN 9788817046978

Altri progetti[modifica]