John Oswald

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

John Oswald (1730 – 1793), filosofo, poeta, critico sociale e rivoluzionario scozzese.

Il grido della natura[modifica]

  • Argomento fallace[1]! L'opportunità di una azione deve essere forse decisa solo dalla capacità fisica dell'agente?[2]
  • Bisogna imparare a riconoscere e a rispettare negli altri animali i sentimenti che vibrano in noi stessi.[3]
  • Voi che interrogate con violenza scellerata la natura tremante, che affondate nel suo seno il coltellaccio del macellaio e, alla ricerca della vostra scienza atroce, vi compiacete nello scrutare le fibre di animali agonizzanti; osate persino violare l'augusta forma umana e, levando le viscere dell'uomo, esclamate: ecco l'intestino di un animale carnivoro![2]

Note[modifica]

  1. Affermare che l'uomo ha i denti canini perché la natura lo ha voluto carnivoro.
  2. a b Citato in Erica Joy Mannucci, La cena di Pitagora, Carocci, Roma, 2008, p. 88. ISBN 978-88-430-4574-7
  3. Citato in Marina Baruffaldi, Manuale del giovane animalista, Mondadori, Milano, 1997, p. 21. ISBN 88-04-43323-X

Altri progetti[modifica]