Jonah Lomu

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Jonah Lomu

Jonah Lomu (1975 – 2015), rugbista a 15 neozelandese.

Citazioni di Jonah Lomu[modifica]

TriangleArrow-Right.svg Citazioni in ordine temporale.

  • [Commentando la meta segnata all'Inghilterra nella semifinale di Coppa del Mondo 1995] Non sto scherzando. Non avrei mai potuto marcare, anzi, ancora non riesco a capire come abbia fatto a superare la linea di meta. Fui fortunato, ma una cosa la so per certo, e cioè che non avrei mai marcato quella meta se non fosse stato per Mike Catt. Una volta rotto il placcaggio di Tony Underwood ero in equilibrio precario, solo lo slancio mi aveva tenuto in piedi, ma sentivo che la gamba stava cedendomi e stavo per cadere in avanti; ero tentato di fare uno scarico al compagno più vicino, quando subii il placcaggio di Catt che mi riallineò la gamba in assetto di corsa; ciò mi diede lo slancio finale per giungere a meta. Senza il suo placcaggio sarei caduto prima. Ho incontrato Catt un altro paio di volte da allora: è un bravo ragazzo e perciò non ho mai avuto il coraggio di dirglielo.
I'm really not kidding. I should never have scored. In fact, I'm still not sure how I got over the line. It was pure luck but I know one thing — I would never had made it if it hadn't been for Mike Catt. When I ran through Tony Underwood's tackle I completely lost my balance. I could feel my legs going from under me, only my forward motion carried me over the tackle. There was nothing I could do. I knew I was going to fall flat on my face. For an instant I thought about unloading the ball, then Catt hit me and knocked me up, straightening my legs. That gave me the impetus I needed and pushed me over the line. Without Catt's hit I would never have got to the line. I've met him a couple of times since. He's a good guy so I haven't had the heart to tell him.[fonte 1]
  • L'ironia per la squadra italiana è di trovarsi in Francia e di avere un allenatore francese. Durante il Sei Nazioni gli italiani hanno dimostrato di essere in forma e, quindi, non potete sottovalutarli. Sono molto più forti di quanto non siano mai stati e non è necessariamente garantita la vittoria contro di loro. Sono un avversario molto scomodo, stanno giocando un buon rugby e giocheranno fino al fischio finale. Dovete rispettarli. Con Pierre Berbizier come allenatore, è piacevole vedere i progressi dei ragazzi della nazionale italiana.[fonte 2]
  • [Riferito alla partita dei Mondiali Italia Nuova Zelanda 14-76] Sull'incontro in sé, i ragazzi hanno fatto ciò che dovevano fare. Durante i primi venti minuti, hanno segnato ogni volta che ne hanno avuto l'occasione. Ma avrei realmente voluto vederli continuare sullo stesso ritmo. Invece hanno rallentato un po' e si sono rimessi ad accelerare solo quando gli italiani hanno iniziato a riprendere terreno.[fonte 3]
  • [Parlando della sua necessità di un nuovo trapianto di rene nel 2012] Sono veramente fortunato. Ho già vissuto in questa vita più di quanto altri facciano in sei o sette. Essere umani implica che un giorno tutti dobbiamo morire.
I'm really lucky — I've already lived more in one lifetime than many would in six or seven lifetimes. The thing about being human is that everybody has to die sometime.[fonte 4]

Citazioni su Jonah Lomu[modifica]

  • Ci sono due filosofie di lavoro. O hai uno devastante come Jonah Lomu e lo prendi in blocco, con i suoi lati negativi; o lavori sui difetti di un giocatore. Io devo esaltare le qualità di un rugbista ma vederne pure le debolezze, per migliorarlo. (John Kirwan)
  • Forse con un fucile da caccia per elefanti potevi fermarlo. (Brian Moore)
  • [Riferendosi alla meta segnata nella Coppa del Mondo 1995 contro l'Inghilterra] Jonah è nato quel giorno. (Jeremy Guscott)
  • Primo: in campo si va in quindici. Secondo: Jonah viene da Tonga... Terzo: il fuoriclasse è quello che gioca bene ogni settimana, non chi fa i numeri in una partita. Questo va detto, anche se Lomu è sempre Lomu. (John Kirwan) [rispondendo alla domanda se l'Italia potesse mai avere un Jonah Lomu]
  • Ricordatevi che il rugby è un gioco di squadra. Gli altri 14 si ricordino di dare palla a Jonah.[1]
Remember, rugby is a team game. All 14 of you make sure you pass it straight to Jonah.[fonte 5]
  • Una mattina, alla prima trasferta, mi svegliai e vidi Lomu che si vestiva: 118 chili senza un'oncia di grasso. Ho capito che era meglio smettere di giocare. (John Kirwan)

Note[modifica]

  1. Fax anonimo giunto nel ritiro neozelandese prima della finale della Coppa del Mondo 1995.

Fonti[modifica]

  1. (EN) Citato in David Daniels, Lomu still laughs at England, Independent.co.uk, 11 agosto 1996.
  2. Da L'Italia può far paura, Eurosport.com, 6 settembre 2007.
  3. Da Griffen doveva entrare prima, Eurosport.com, 9 settembre 2007.
  4. (EN) Citato in All Black great Jonah Lomu needs new kidney transplant, BBC.co.uk, 12 febbraio 2012.
  5. (EN) Citato in Chris Hewett, On the wing and a prayer. Profile: Jonah Lomu, Independent.co.uk, 21 settembre 2011.

Voci correlate[modifica]

Altri progetti[modifica]