José Zorrilla

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
José Zorrilla

José Zorrilla y Moral (1817 – 1893), poeta e drammaturgo spagnolo.

Citazioni di José Zorrilla[modifica]

  • Rallegrati tu, Granada bella, | città del sole figlia, orto fiorito | che tra le sterili nevi emergi, | vaso di nardi, di colombe nido, | rallegrati tu e adora e canta | il mistero dell'Ostia sacrosanta. || Rallegrati, sì, con santo slancio: | i tuoi deliziosi carmi sciogli | di quanti fiori ti fu prodigo il ciel: | i lor boccioli balsamici sfoglia | e di fresco tappeto coprendo il suolo | cambiali in Bib-Rambla[1]foglia per foglia, | perché nascosto in Sacramento viene | chi cielo e terra in pugno tiene.[2]

Note[modifica]

  1. Piazza di Granada.
  2. Da Al Santissimo Sacramento, in Lorenzo Misuraca, Antologia della poesia religiosa spagnola. Con alcuni saggi di poesia ispano-americana, traduzione di Lorenzo Misuraca, Edizioni Paoline, Roma, stampa 1962, p. 100.

Altri progetti[modifica]