Joseph Moncure March

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Joseph Moncure March (1899 - 1977), scrittore statunitense.

Incipit di The wild party[modifica]

Era una bionda, Queenie, per lei il tempo non passava, lavorava nel vaudeville – due volte al giorno ballava.
Occhi grigi
labbra come braci ardenti
viso di neve a tinte splendenti.
Che fianchi che spalle
che corpo che aveva!
E le gambe, da far impazzire i maschi
(eccome se ne era capace)
ma con tutti la storia era uguale, prima o poi si annoiava.
La media era sedici all'anno – gli uomini, lei, li collezionava.[1]

Note[modifica]

  1. Citato in Giacomo Papi, Federica Presutto, Riccardo Renzi, Antonio Stella, Incipit, Skira, 2018. ISBN 9788857238937

Altri progetti[modifica]