Jupp Heynckes

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Jupp Heynckes, 2011

Joseph Heynckes detto Jupp (1945 – vivente), allenatore di calcio ed ex calciatore tedesco.

  • [Su Arturo Vidal] Era nostro. O, meglio, volevamo prenderlo, ma fu chiaro fin dall'inizio che il Bayer Leverkusen voleva venderlo all'estero e questo rese impossibile la trattativa. Era una promessa del calcio. Ora è una promessa mantenuta: è un giocatore eccellente, molto disciplinato e molto pericoloso sotto porta.[1]
  • La Juventus è un avversario scomodo. È un mito del calcio europeo, è come il Real Madrid, ha storia e tradizione.[1]
  • [Su Antonio Conte] Un allenatore bravissimo. L'ho capito vedendo la sua squadra, si vede la mano del tecnico, la sua firma. È una squadra omogenea, unita: si vede anche dal linguaggio corporale dei giocatori, lasciano poco spazio, atteggiamento difensivo di grande qualità, ma anche fantasia nel creare gioco offensivo. E poi mi piace il suo temperamento in campo: si agita molto più di me. È più italiano di me...[1]

Note[modifica]

  1. a b c Citato in Guido Vaciago, Heynckes: «Ho studiato la Juve giorno e notte...», Tuttosport.com, 1º aprile 2013.

Altri progetti[modifica]