Karen Cushman

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.

Karen Cushman (1941 – vivente), scrittrice statunitense.

L'arduo apprendistato di Alice lo Scarafaggio[modifica]

Incipit[modifica]

Gli escrementi degli animali, l'immondizia e la paglia ammassati in un gigantesco cumulo marcivano producendo un forte calore. Di solito nessuno, per via dell'odore, si avvicinava abbastanza da accorgersene, ma la ragazza invece se ne rese conto, e in quella notte gelata si scavò una sorta di tana nella spazzatura calda, incurante della puzza.

Citazioni[modifica]

  • Settembre lasciò il posto a ottobre, poi arrivò novembre. (pag. 70)
  • Erano luccicanti | e appiccicosi al tatto. | Non li conoscevo affatto, ma li amavo tanto. (pag. 71)
  • La sua voce illuminò la giornata fredda e grigia, al punto che un uccello pensò che era arrivata la primavera e si mise a cantare sulla cima della vecchia quercia. (pag. 72)

Bibliografia[modifica]

  • Karen Cushman, L'arduo apprendistato di Alice lo Scarafaggio (The Midwife's Apprentice), traduzione di Alessandra De Vizzi, Edizioni Piemme, 1997.

Altri progetti[modifica]