Kate Atkinson

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Kate Atkinson

Kate Atkinson (1951 — vivente), scrittrice britannica.

Incipit di Un colpo di fortuna[modifica]

Si era perso. E non c'era abituato. Era il tipo d'uomo che predispone un piano e poi lo esegue in maniera efficiente, ma ora tutto complottava contro di lui, e in modi che non avrebbe saputo prevedere. Era rimasto bloccato per due ore di stordimento in un ingorgo sulla A1, e quando era arrivato a Edimburgo se ne era già andata metà mattina. Poi aveva perso l'orientamento in una serie di sensi unici e si era bloccato davanti a una strada chiusa a causa dello scoppio di una conduttura dell'acqua. Per tutto quel viaggio verso nord aveva piovuto, una pioggia costante e impietosa che aveva cominciato a diminuire solo quando si era avvicinato alla periferia della città. La pioggia non aveva in alcun modo scoraggiato la gente, non aveva considerato che a Edimburgo era in pieno svolgimento il Festival e che avrebbe trovato orde brulicanti di persone in assetto da parata, come se fosse appena stata dichiarata la fine di una guerra. Il suo incontro più ravvicinato con l'Edinburgh Fringe Festival era stato quando aveva acceso il televisore per sbaglio mentre trasmettevano Late Night Review e aveva assistito alla discussione di un branco di borghesi sfigati a proposito di una pretenziosa performance teatrale d'avanguardia.

Bibliografia[modifica]

  • Kate Atkinson, Un colpo di fortuna, traduzione di Ada Arduini, Einaudi, 2009. ISBN 9788806188740

Altri progetti[modifica]