Kharigismo

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Citazioni sul kharigismo, ramo dell'Islam.

  • I Karegiti sono stati detti i protestanti dell'Islam perché volevano ricondurre la religione alla semplicità pura delle origini, sebbene non riconoscessero il diritto esclusivo dei Coreisciti all'Imamato e pensassero essere lecito, in certi casi, ribellarsi all'Imam stesso. I capisaldi della loro dottrina erano che gli uomini non possono erigersi a giudici nelle questioni religiose, che debbono guardare solo a Dio direttamente, e solo a lui tributare onore, essi seguono la Sunna del Profeta, onorano Maometto, interpretano alla lettera il Corano, che credono rivelazione eterna e divina, insomma come furono gli irriducibili oppositori degli Sciiti, così divennero gli avversari accaniti di quanti elementi eterogenei, filosofici e mistici, introduceva nell'Islam la razza ariana. (Aldobrandino Malvezzi)
  • Nel loro rigorismo, i Khāriğiti sostenevano che non bastasse la fede, ma occorressero anche le opere, e che chi commettesse gravi peccati dovesse essere considerato come infedele[1]. Partito attivo e militante, traevano questa dottrina alle sue estreme conseguenze, e nella lotta contro gli altri Musulmani si facevan lecito ogni eccesso sui beni e sulle persone, sotto il pretesto che gli avversari dovevano esser trattati alla stregua degl'idolatri. (Martino Mario Moreno)

Note[modifica]

  1. Per i Sunniti tutti coloro che «nella preghiera volgono lo sguardo alla Qiblah», e che professano l'unità di Dio e la profezia di Maometto, sono autentici musulmani, anche se cadono in gravi peccati e seguono dottrine poco ortodosse; e perciò non rimarranno in eterno nel fuoco. [N.d.A.]

Altri progetti[modifica]