L'evoluzione della fisica

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Copertina di un'edizione italiana del saggio

L'evoluzione della fisica, saggio del 1938, scritto da Albert Einstein e Leopold Infeld.

Incipit[modifica]

Prima di cominciare a leggerci tu esigi, a buon diritto, risposta ad un paio di domande: Con quale intento è stato scritto questo libro? A quale categoria di presunti lettori esso è destinato?
Non è facile rispondere in poche e convincenti parole. Riuscirebbe più agevole, ma superfluo, farlo alla fine del libro. Riteniamo quindi più spedito dire subito ciò che questo libro non vuol essere. Non abbiamo inteso di scrivere un testo di fisica. Né esporre in ordine sistematico gli elementi fenomenologici e teorici della fisica. Abbiamo piuttosto inteso disegnare a larghi tratti i tentativi dell'intelletto umano, volti a scoprire un nesso fra il mondo delle idee ed il mondo dei fenomeno. Abbiamo cercato di mostrare quali siano le forze agenti che inducono la scienza a concepire idee rispondenti alla realtà del mondo in cui viviamo.

Citazioni[modifica]

  • La scoperta e l'uso del ragionamento scientifico, a opera di Galileo, fu uno dei più importanti avvenimenti nella storia del pensiero umano e segna il vero inizio della fisica.[1] (p. 20)
  • I concetti fisici sono creazioni libere dell'intelletto umano e non vengono, come potrebbe credersi, determinati esclusivamente dal mondo esterno.[2] (p. 41)

Explicit[modifica]

La fisica dei quanti formula leggi che governano non già gli individui ma le moltitudini. Non sono più le proprietà ma le probabilità a essere oggetto della descrizione. Le leggi formulate non ci dischiudono più il futuro dei sistemi presi in esame. Sono leggi che governano le variazioni delle probabilità nel tempo; leggi relative a grandi aggregati d'individui.

Citazioni su L'evoluzione della fisica[modifica]

  • Il libro deve la sua esistenza al fatto che ho dovuto procurare a Infeld, al quale è stata rifiutata una borsa, una fonte temporanea di sostentamento. Insieme abbiamo effettuato un lavoro molto accurato, con una particolare attenzione per gli aspetti epistemologici. (Albert Einstein)

Note[modifica]

  1. (EN) Citato in Albert Einstein, The Ultimate Quotable Einstein, a cura di Alice Calaprice, prefazione di Freeman Dyson, Princeton University Press, 2010, p. 123. ISBN 978-0-691-13817-6
  2. Citato in Albert Einstein, Pensieri di un uomo curioso, a cura di Alice Calaprice, prefazione di Freeman Dyson, traduzione di Sylvie Coyaud, Arnoldo Mondadori Editore, Milano, p. 130. ISBN 88-04-47479-3

Bibliografia[modifica]

Altri progetti[modifica]