L'uomo senza passato (film 2002)

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.

L'uomo senza passato

Questa voce non contiene l'immagine di copertina. Per favore aggiungila, se puoi. :)
Titolo originale

Mies vailla menneisyyttä

Lingua originale finlandese
Paese Finlandia
Anno 2002
Genere sentimentale, drammatico, commedia
Regia Aki Kaurismäki
Soggetto Aki Kaurismäki
Sceneggiatura Aki Kaurismäki
Produttore Aki Kaurismäki
Interpreti e personaggi
Note
  • Festival di Cannes 2002: Grand Prix Speciale della Giuria, Premio per la migliore interpretazione femminile (Kati Outinen), Premio della giuria ecumenica
  • Nordic Council Film Prize 2002

L'uomo senza passato, film del 2002, regia di Aki Kaurismäki.

Frasi[modifica]

TriangleArrow-Right.svg Citazioni in ordine temporale.

  • La misericordia di Dio vale in cielo, ma qui in Terra bisogna imparare a cavarsela da soli. (Irma)
  • Noi agricoltori dobbiamo pianificare e pensare agli anni a venire. Mangiamo soltanto quello che ci avanza. (M)

Dialoghi[modifica]

TriangleArrow-Right.svg Citazioni in ordine temporale.

  • [Kaisa sistema le bende a M]
    M: Grazie.
    Kaisa [sorpresa]: Allora puoi parlare...
    M: Sì, certamente. Solo che prima non mi veniva in mente niente da dire.
  • Anttila: Un mese d'affitto in anticipo.
    M: Avrò i soldi già domani. A Dio piacendo.
    Anttila: Le Sue vie sono infinite e a me sono sconosciute, ma... [cambiando il tono in minaccioso] se tu non paghi entro domani io ti mando il mio cane killer a staccarti il naso con un morso!
    M: Tanto quello da solo fastidio. Fa ombra sul panorama dovunque io vada.
    Anttila: Però non potresti più fumare sotto la doccia.
  • M: I soldi ci saranno. Puntuali come la morte.
    Anttila: È quella che ti aspetta se non paghi!
  • M: Mi presteresti la tua macchina sabato sera?
    Anttila: Nella mia vita non ho mai prestato niente. Venti franchi all'ora, più la benzina.
    M: L'avidità è un peccato mortale.
    Anttila: Io svolgo un'attività commerciale. Lo stato lo protegge il commercio. E lo stato non commette peccati.
  • M: Sono stato sulla luna.
    Irma: Davvero? E come l'hai trovata?
    M: Molto tranquilla.
    Irma: Hai incontrato nessuno?
    M: Veramente no. Sai, era domenica.
  • [M trova lavoro come saldatore]
    Impiegata: Per quanto mi riguarda mi può anche dire che il suo nome è Frank Delano Roosevelt e che è nato in mezzo al deserto dell'Egitto. Basta che mi dia i dati per le ritenute fiscali e provvidenziali. Allo stato non interessa altro e a me personalmente ancora meno. [...] Però un conto in banca le occorre.
    M: Non mi potreste pagare in contanti, come si faceva una volta?
    Impiegata: E le banche come crede che guadagnino? Nessuno potrebbe controllare l'uso che lei fa del suo denaro. Lei sarebbe come un maiale in un campo di grano senza controllo.
  • [durante una rapina in banca]
    Rapinatore: Che cos'è quella?
    Impiegata di banca: Una telecamera di controllo... [il rapinatore spara col fucile contro la telecamera] però... però non funziona.
  • [il rapinatore ha chiuso M e l'impiegata nel caveau]
    M [rompendo il ghiaccio]: Non è andata in porto, dunque.
    Impiegata di banca: Che cosa?
    M: L'apertura del mio conto.
    Impiegata di banca: Non avrebbe fatto alcuna differenza. Oggi è l'ultimo giorno che è aperta l'agenzia.
    M: Perché?
    Impiegata di banca: L'intero consorzio è stato venduto alla Corea del Nord.
    M: E il vostro direttore che cos'ha detto?
    Impiegata di banca: Non ha detto niente. Essendo stato licenziato a ridosso della pensione dopo trentotto anni di servizio ha scelto una soluzione personale: si è suicidato.
    M: Ah, ecco.
    Impiegata di banca: È così...
    [silenzio imbarazzante]
    M: Comincia a mancare l'ossigeno.
    Impiegata di banca: La climatizzazione è stata chiusa questa mattina per ragioni economiche.
    M: Per fortuna la polizia arriverà non appena scatterà l'allarme.
    Impiegata di banca: L'allarme non c'è qui.
    M: Allora moriremo.
    Impiegata di banca: Potremmo limitarci alla sola ispirazione.
    M: Le da fastidio se io fumo?
    Impiegata di banca: La betulla forse piange per una foglia caduta?
  • Avvocato[1]: Sono il suo avvocato e di conseguenza da qui in avanti rappresenterò e parlerò a nome dell'indiziato. L'articolo di legge da lei citato è applicabile solo nel caso in cui potete dimostrare che il mio assistito l'ha violato con premeditazione, con l'intenzione di commettere un reato. Tuttavia è da escludersi che questo sia il caso dato che si tratta probabilmente di una momentanea perdita della memoria causata dalla violenza subita. In conformità con l'articolo 116 dell'ordinanza della Corte Suprema dell'anno 1920 la polizia, avendo trattenuto il mio assistito in stato di arresto per oltre quarantotto ore, si è resa colpevole, non soltanto del reato di abuso di ufficio, ma anche del sequestro di persona. Tuttavia, dietro mio consiglio, il mio assistito ha accettato di non sporgere denuncia a condizione che egli venga immediatamente liberato e a condizione che non vengano presi altri provvedimenti nei confronti della sua persona per il reato di cui egli è ingiustamente indiziato.
    Ispettore di polizia [sfogliando un codice]: In piena conformità al comma 8 dell'articolo 2 della legge sulla salute mentale, il suo assistito verrà indirizzato, indipendentemente dalla sua volontà, in un istituto psichiatrico perché "palesemente bisognoso di cure a causa di un grave disturbo mentale che senza le suddette cure rischierebbe di peggiorare fino a raggiungere una irreversibile cronicità".
    Avvocato: In conformità al primo codicillo del comma in oggetto, le cure da lei citate possono essere applicate solo qualora non risulti possibile l'utilizzo di nessun altro servizio alternativo per la tutela della salute mentale del cittadino. Inoltre, per poter applicare l'articolo di legge in questione, avreste dovuto procurarvi, entro e non oltre quarantottore, l'impegnativa di un medico per sottoporre il soggetto a un periodo di osservazione. Ve la siete procurata quest'impegnativa?
  • [M rivede la moglie per la prima volta da quando ha perso la memoria]
    Moglie di M: Ciao.
    M: Ciao. La tua mamma è in casa?
    Moglie di M: Non li hai mai saputi fare i complimenti.
    M: Non mi hai mica aspettato?
    Moglie di M: Per anni.

Explicit[modifica]

Irma: Non sei stato via tanto.
M: No.
Irma: Ho avuto paura.
M: Senza ragione.

Note[modifica]

  1. Cameo del parlamentare Matti Wuori, che ha realmente svolto nella vita la professione di avvocato.

Altri progetti[modifica]