La polizia bussa alla porta

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

La polizia bussa alla porta

Descrizione di questa immagine nella legenda seguente.

La locandina promozionale in inglese

Titolo originale

The Big Combo

Lingua originale inglese
Paese Stati Uniti d'America
Anno 1955
Genere drammatico, noir
Regia Joseph H. Lewis
Soggetto Philip Jordan
Sceneggiatura Philip Yordan
Produttore Sidney Harmon per Allied Artist
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

La polizia bussa alla porta, film del 1955, regia di Joseph H. Lewis.

Frasi[modifica]

TriangleArrow-Right.svg Citazioni in ordine temporale.

  • Guarda McClure. Che differenza c'è fra noi due? Viviamo da anni nello stesso hotel, che era suo e adesso è mio. Beviamo la stessa marca di whiskey. Guarda, questi gemelli, guarda qui. C'è una sola differenza: le donne che abbiamo. Perché? Perché loro capiscono per istinto, capiscono chi è che comanda. (Brown) [a Bennie Smith, il pugile]
«L'odio. L'odio ci vuole. Odia chi vuole batterti, odialo a morte! E vedrai che i soldi ti pioveranno addosso. E coi soldi verranno le donne. E tutte le altre cose belle della vita.» (Signor Brown)
  • Come si fa a vincere? [...] Te lo dico io. In tutto, non solo nella boxe, ci vuole una cosa, se no non si vince. [...] L'odio. L'odio ci vuole. Odia chi vuole batterti, odialo a morte! E vedrai che i soldi ti pioveranno addosso. E coi soldi verranno le donne. E tutte le altre cose belle della vita. (Brown) [a Bennie Smith, il pugile]
  • La donna si veste per l'uomo. (Brown)
  • Questa stola le piace? Lei crede che sia fatta di pelli di animali cucite insieme per il suo piacere, vero? Lei sbaglia. [...] Queste sono le pelli di esseri umani Miss Lowell, di gente che è stata picchiata, venduta, derubata, drogata e assassinata dal suo signor Brown! (Diamond) [a Susan]
«Io sono come in un labirinto, un oscuro labirinto da cui non si esce e i cui misteriosi sentieri riportano da Brown.» (Susan)
  • Io sono come in un labirinto, un oscuro labirinto da cui non si esce e i cui misteriosi sentieri riportano da Brown. (Susan)
  • Non è un delitto avere armi se non si usano. (Diamond)
  • Io non colgo neanche i fiori. Chi vuole ammirarli deve venire a vederli sulla pianta, non appassiti e morti nei vasi. (Alicia)

Dialoghi[modifica]

TriangleArrow-Right.svg Citazioni in ordine temporale.

  • Peterson: Ma che cosa gli puoi fare a Brown? Lui è sempre pulito, sempre a posto.
    Leonard: Ed è proprio questo che non è naturale.
    Peterson [sarcastico]: Sì, dimostra che siccome è troppo innocente, è colpevole!
    Leonard [sarcastico]: Sicuro, è innocente come questa pistola!
  • Diamond: Per sua norma [Susan] è in stato d'arresto.
    Brown: Per che cosa?
    Diamond: Omicidio.
    Brown: Ma chi vuole che abbia ammazzato...
    Leonard: Voleva suicidarsi.
    Brown: È un delitto?
    Leonard: Già. Sia per la legge divina che per quella umana e io l'arresto per la seconda.
  • Diamond: Verrà il giorno in cui io la metterò sotto processo per assassinio.
    Brown: Assassinio di chi?
    Diamond: Di me stesso, magari.
    Brown: Non mi provochi.
    Diamond: Fa parte del mio preciso dovere.
    Brown: Eppure lei vorrebbe essere al mio posto. Lei vorrebbe avere la mia potenza, la mia organizzazione, ma non le avrà mai. E non è questione di soldi. È questione di personalità, che a lei manca. Lei è nato poliziotto: è diligente, è lavoratore, ha del coraggio... e una gran voglia per una ragazza che non riuscirà mai ad avere.
  • Brown: Che ti ha detto Diamond?
    Susan: Che è innamorato di me.
    Brown: Quello ha le stesse probabilità di innamorarsi di una calcolatrice.
    Susan: Eppure mi ha fatto un regalo.
    Brown: Cosa, un paio di manette?

Explicit[modifica]

Susan e Leonard Diamond camminano nella nebbia durante la scena finale

Diamond: Butta giù la pistola, che ti conviene!
Brown: Vieni a prenderla! [spara, ma finisce i colpi. Diamond appare dalla coltre di nebbia]
Diamond: Avanti! In nome della legge: t'arresto! [gli butta a terra la pistola]
Brown: Seh, non mi ci porti dentro! Mi ci porti morto! Su, spara! Be', ammazzami! Ammazzami! Che aspetti? Spara! Spara!
Diamond: Cammina, farabutto! [lo spinge verso i due agenti, che lo posrtano via]
Brown: No, non ci vado in galera! Non ci voglio andare! Ammazzatemi! Ammazzatemi!
[Susan e Diamond scompaiono nella nebbia]

Citazioni[modifica]

Frasi promozionali[modifica]

  • Non sai mai cosa potrai scoprire nei degradati abissi del crimine.
You never know what you'll uncover in the seedy underworld of crime[1]
  • "Una volta intrappolata, non c'è via di scampo da loro. Ragazze come Susan non imparano mai!"
"Once you get trapped, there's no escape from them. Girls like Susan never learn!"[2]

Note[modifica]

  1. Dalla copertina del DVD in inglese. Pictures & Photos from La polizia bussa alla porta (1955), IMDb.com
  2. Dalla locandina in inglese. The Big Combo, morenoirposters.com

Altri progetti[modifica]