La rosa purpurea del Cairo

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

La rosa purpurea del Cairo

Questa voce non contiene l'immagine di copertina. Per favore aggiungila, se puoi. :)
Titolo originale

The Purple Rose of Cairo

Lingua originale inglese
Paese Stati Uniti d'America
Anno 1985
Genere fantastico, commedia
Regia Woody Allen
Sceneggiatura Woody Allen
Produttore Robert Greenhut
Interpreti e personaggi
Note
  • Golden Globe 1986: migliore sceneggiatura
  • BAFTA al miglior film
  • BAFTA alla migliore sceneggiatura originale

La rosa purpurea del Cairo, film del 1985 di Woody Allen, con Mia Farrow, Jeff Daniels e Danny Aiello.

Frasi[modifica]

TriangleArrow-Right.svg Citazioni in ordine temporale.

  • Senti, io non voglio più parlare di ciò che è vero e di ciò che illusione: la vita è breve, non sprechiamo tempo per pensare alla vita, viviamola e basta. (Tom)
  • Per tutta la vita io mi ero chiesta come sarebbe stata da questa parte dello schermo. (Cecilia)
  • La settimana scorsa nessuno mi amava, ora due persone mi amano e sono la stessa persona! (Cecilia)
  • Io sono una persona reale. Per quanto forte sia la tentazione, devo scegliere il mondo reale. (Cecilia)
  • Va', va' a vedere com'è il mondo: quello non è cinema, è vita vera! È vita vera, e qua tornerai! (Monk)

Dialoghi[modifica]

TriangleArrow-Right.svg Citazioni in ordine temporale.

  • Tom: E la dissolvenza?
    Cecilia: Cosa?
    Tom: Sempre, quando il bacio si fa ardente, subito prima dell'intimità, c'è la dissolvenza.
    Cecilia: Oh, e poi?
    Tom: E poi? Poi si fa all'amore in qualche posto intimo e segreto.
    Cecilia: Oh, ehm, non è così che succede qua.
    Tom: Non c'è dissolvenza?
    Cecilia: Oh, no, ma quando mi hai baciato ho sentito che il mio cuore si dissolveva, e ho chiuso gli occhi ed era come se fossi in qualche posto segreto.
    Tom: Affascinante! Tu fai l'amore senza bisogno di dissolvere. Oh, non vedo l'ora di vederlo.
  • Gil: Vuole dirgli di tornare? Gli dica che non lo ama! Gli dica che non può amarlo, è di fantasia! Vuol perdere tempo con un uomo di fantasia? È una donna dolce, si merita un essere umano.
    Cecilia: Ma... Ma Tom è perfetto!
    Gil: Sì, però non è reale. A che serve il perfetto se l'uomo non è reale?
    Tom: Io posso imparare a esserlo. È facile, non ci vuol niente. A me di essere reale viene naturalissimo.
  • Cecilia: Tu credi in Dio, vero?
    Tom: Cioè?
    Cecilia: La ragione di ogni cosa, il mondo, l'universo.
    Tom: Ah, credo di aver capito: i due che hanno scritto Rosa purpurea del Cairo, Irving Sachs e RH Levin, gli scrittori che collaborano ai film.
    Cecilia: No, no, sto parlando di qualcosa molto, molto più grande. Pensa per un momento: pensa, la ragione di ogni cosa. Se no la vita sarebbe come un film senza scopo, e nessun lieto fine.
  • Maggiordomo del Copacabama: Ce ne stiamo fregando della trama, signore?
    Tom: Precisamente. Ognuno per sé e Dio per tutti.
    Maggiordomo: Allora non porto più la gente ai tavoli, posso fare quello che ho sempre sognato di fare! [Si mette a ballare il tip tap]

Altri progetti[modifica]