La storia di Ruth

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

La storia di Ruth

Descrizione di questa immagine nella legenda seguente.

Ruth (Elana Eden)

Titolo originale

The Story of Ruth

Lingua originale inglese
Paese Stati Uniti d'America
Anno 1960
Genere biblico
Regia Henry Koster
Soggetto Libro di Ruth
Sceneggiatura Norman Corwin
Produttore Samuel G. Engel
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

La storia di Ruth, film statunitense del 1960 con Elana Eden, regia di Henry Koster.

Incipit[modifica]

Attraverso i secoli, molte leggende sono sorte intorno alla biblica storia di Ruth. Tutte nascono nell'antica terra di Giudea. Laggiù, una città il cui nome un giorno sarà noto in ogni luogo della terra: Betlemme di Giudea. Dovranno ancora passare molte generazioni prima che la sua luce illumini il mondo. Prima di allora, molte cose accadranno in questa terra e saranno narrate. Non lontano di qui, di là dal Giordano, nella terra di Moab vive un popolo che da gran tempo odia il Dio d'Israele e adora un dio di pietra: Chemosh, un dio assetato del sangue di fanciulli innocenti. (voce narrante)

Dialoghi[modifica]

TriangleArrow-Right.svg Citazioni in ordine temporale.

  • Ruth: Lui mi ha insegnato ad amare gli esseri viventi. Ma non mi aveva mai detto quanto costasse perderli.
    Noemi: Dolore nell'entrare nel mondo, angoscia nel lasciarlo. Ma il tempo che intercorre compensa tutto.
    Ruth: Come puoi dire così in questo momento? Guarda intorno a te questo mondo di desolazione. Che cosa vedi se non donne piangenti? Dov'è l'invisibile, misericordioso Dio di Mahlon? Dov'è la sua benedizione?
    Noemi: Tu sei la sua benedizione. Hai dato felicità a mio figlio, e ha fatto sì che morisse con la pace nell'anima. Ti sono grata, mia signora.
  • Noemi: C'è una legge: non si deve passare un giorno senza mungere una povera bestia, altrimenti soffre.
    Ruth: Ma c'è qualcosa per cui non esista una legge, in Giudea?
    Noemi: Sì. Non c'è legge che impedisca a un cuore di prendere fuoco.

Altri progetti[modifica]