Laura Gemser

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Laura Gemser

Laurette Marcia Gemser (1950 – vivente), attrice, modella e costumista olandese naturalizzata italiana.

Citazioni di Laura Gemser[modifica]

  • Ho sempre creduto che Aristide girasse dei film porno contemporaneamente ai nostri. Ma non che si trattasse di scene da inserire negli stessi film. Me ne sono accorta tardi, quando una volta andai a vedere Caligola - La storia mai raccontata. C'è in quel film una scena in cui io e l'imperatore Caligola, David Brandon, ci incamminiamo verso una camera da letto. Mentre camminiamo, parte una lunga scena porno, incredibile, e dopo mezzora di sesso sfrenato, riprende la scena con noi che entriamo in camera da letto. Mi ricordo che quando vidi Aristide, gli dissi: "Cazzo, Ari', questa camera da letto era proprio lontanissima!"[1]
  • [Il regista e la produzione di Ritorno dall'inferno] non volevano che si collegasse il mio passato "erotico" con il film, che era una storia per tutta la famiglia. Così mi diedero il nome di Moira Chen, ma non è servito a niente perché tutti hanno scritto: Moira Chen è Laura Gemser (ride). Hall Bartlett, il regista, era un americano che voleva cambiare la mia vita. Sai, quelle cose anche un po' antipatiche... Un moralizzatore. Mi obbligava a negare anche davanti all'evidenza. Quando in Thailandia la gente mi diceva: "Ma tu sei Laura Gemser?" io dovevo dire: "No... no, sono Moira Chen". Era imbarazzante.[2]
  • [A proprosito de La nave dei dannati; che tipo era Orson Welles?] Un tipo grosso (ride)... camminava malissimo proprio per questa sua stazza... Mi ricordo che passava le giornate chiuso in camera, non voleva parlare mai con nessuno. Anche quando Faye Dunaway andava a cercarlo perchè voleva parlare con lui, Orson si ritraeva, non voleva incontrarla... Poveretta, lei era venuta sul set apposta perchè voleva parlare con lui. Ma Orson dopo il ciak si chiudeva in camera.[2]

Note[modifica]

  1. Citato in Laura Gemser, nocturno.it, 26 dicembre 2017.
  2. a b Dall'intervista sul sito di Nocturno; citato in Laura Gemser, filmscoop.org, 9 luglio 2008.

Filmografia[modifica]

Altri progetti[modifica]