Al 2019 le opere di un autore italiano morto prima del 1949 sono di pubblico dominio in Italia. PD

Leandro Alberti

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Descrittione di tutta Italia, nella quale si contiene il sito di essa, l'origine, et le Signorie delle Città et delle Castella, Venezia, 1575

Leandro Alberti (1479 – 1552), storico, filosofo e teologo italiano.

Citazioni di Leandro Alberti[modifica]

  • Egli è questo fiume, la destra riva del lago di Como (di cui scriverò negl'Insubri) il termine dei Cenomani di questo lato (come nel principio di questa Regione è dimostrato). Salendo lungo a questo lago di Leuco a man destra insino al lago di Como ritrovasi l'Abbatia, Mandello, Lierna, Varrena, Bellano, nobil castello, ornato di begli edifici, tra i quali vi è la Chiesa edificata da Azzo, & Giovanni Visconti, signori già di Milano.[1]

Incipit di Isole appartinenti all'Italia[modifica]

Nuova cosa peraventura parerà ad alcuno, che io ardisca entrare alla descrittione dell'Isole circostanti all'Italia, sì come parti di quella, conciosia cosa, che essendo stata da altri per adietro descritta essa Italia, niuna mentione è stata fatta di quelle. Ma in vero se questi tali ben havessero avertito quanta perfettione a lei accrescerà per così fatta descrittione, rimuoveriansi senza dubbio da questa lor maraviglia. Imperochè sono queste Isole (delle quali intendo di parlare) da annoverare fra le parti d'Italia; come chiaramente scrive Strabone, Plinio, et molti altri scrittori, secondo che si dimostrerà. Sarà nondimeno questa descrittione per più cagioni molto difficile.

Bibliografia[modifica]

  • Leandro Alberti, Isole appartinenti all'Italia, tratto da "Descrittione di tutta l'Italia, et isole pertinenti ad essa. Di fra Leandro Alberti bolognese. Nella quale si contiene il sito di essa, l'origine, & le signorie delle citta, & de' castelli; co' nomi antichi, & moderni; i costumi de popoli, & le conditioni de paesi"; Stampatore Paolo Ugolino, Venezia, 1596.

Note[modifica]

  1. Citato in Leandro Alberti, Descrittione di Tvtta Italia, 1588 [1].

Altri progetti[modifica]