Leonte

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Leonte (VI secolo a.C.), re di Sparta.

Citazioni di Aristone[modifica]

Plutarco, Apophthegmata Laconica
  • [In risposta a chi gli chiedeva in quale città si doveva vivere per sentirsi al sicuro] In una città dove gli abitanti non possiedono né troppo né poco, e dove la giustizia è forte e l'ingiustizia impotente. (224 E-F)
  • [Vedendo alle Olimpiadi che i corridori si davano da fare per strappare un vantaggio alla partenza] Peccato che si preoccupino soltanto di essere rapidi, e non di rispettare le regole. (224 F)
  • [In risposta ad un tale che gli sottoponeva un problema importante in un momento poco opportuno] Straniero, cerca di fare quel che si deve quando si deve. (224 F)

Bibliografia[modifica]

  • Plutarco, Le virtù di Sparta (Apophthegmata Laconica), traduzione di Giuseppe Zanetto, Adelphi, 1996, ISBN 978-88-459-1208-5.

Voci correlate[modifica]

Altri progetti[modifica]