Lisa Tuttle

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Lisa Tuttle, 2017

Lisa Tuttle (1952 – vivente), scrittrice statunitense.

Incipit di alcune opere[modifica]

I traduttori[modifica]

Quando arrivarono gli alieni, Jake Bourne aveva ventidue anni, era felicemente sposato e lavorava come impiegato al Dipartimento di Pubblica Sicurezza del Texas. Nel giro di una notte, per lui cambiò tutto. Era ancora sposato, aveva lo stesso lavoro, la vita continuava e c'erano ancora i conti da pagare, ma niente di tutto questo sembrava più avere alcuna importanza. Per la prima volta in tutta la sua vita, Jake si sentiva guidato da un unico e irresistibile impulso: vedere gli alieni, incontrarli, poterli conoscere.

Infestata dagli insetti[modifica]

La casa era un relitto, posato come una nave squassata dalle intemperie su un promontorio coperto da erbacce sovrastante l'oceano. Nel vederla, Ellen si sentì stringere il cuore.
— È questa? — chiese dubbioso il tassista, mentre rallentava sbirciando attraverso il parabrezza.
— Dovrebbe — rispose poco convinta Ellen. Non poteva capacitarsi che sua zia – né chiunque altro, del resto – potesse vivere in quella casa.

Bibliografia[modifica]

  • Lisa Tuttle, I traduttori, traduzione di Daniela Rossi, in "Destinazione spazio 2", a cura di Donald A. Wollheim, Mondadori, 1991.
  • Lisa Tuttle, Infestata dagli insetti, traduzione di Beata della Frattina, Mondadori, 1980.

Altri progetti[modifica]