Livio Rizzi

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Livio Rizzi (1905 – 1960), poeta italiano.

  • Eco, soto del sole se spampàna | 'na nuvola. Xe come se ferma | el mondo. L'acqua desmete el so canto, | no' trema più le foje, più no' ride | le çeleghe nei nidi. Alza el vilan | i so oci verso il cielo e ne la man | se ghe indormenza la sapa. Xe come | che tuto staga per morire. I campi | i pare vegri: più no' sluse i fossi. Su l'Adese i mulini ga le pale | pesanti come lastre de masegna.[1]

Note[modifica]

  1. Citato in Carlo Gasparini, Se questa notte andate sulla Plaia, La Fiera Letteraria, n. 14, aprile 1973.