Luca Nannipieri

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Luca Nannipieri

Luca Nannipieri (1979 – vivente), saggista e giornalista italiano.

Citazioni di Luca Nannipieri[modifica]

  • L'unico modo per permettere che la libertà di approfondire, ricercare e condividere, subisca il meno danno possibile dalle inevitabili strutture che gli uomini si danno, è consentire a ogni realtà culturale di autogestirsi e autogestire il patrimonio che possiede..[1]
  • Un bene pubblico non è un bene dello Stato, è un bene reso pubblico, reso di pubblico beneficio. Le necropoli e le mura di Saturnia potranno pure essere di «proprietà» dello Stato ma, se sono coperte dai rovi tutto l'anno, smettono di essere beni comuni, semplicemente perché nessuno le riconosce più come tali. Sono proprietà dello Stato, ma non sono beni comuni.[1]
  • Quando il ministro Dario Franceschini ha prospettato le quattro mosse con cui rilancerà il turismo, ovvero moltiplicare l'offerta, lavorare sulla digitalizzazione, aumentare la qualificazione dell'ospitalità, promuovere l'Italia come sistema Paese, ha in mente o no che il primo grande scoglio da superare, finora non combattuto da nessun ministro, è il corporativismo sindacale [...] E il ministro ha in mente o no che il secondo grande scoglio da superare è l'arbitrio delle sovrintendenze di decidere vita, morte e miracoli dei maggiori musei del paese, in barba al buon senso e a quanti turisti vi sono alle porte?.[2]
  • Di tutto ha bisogno questo patrimonio [italiano] tranne che di un ministro in difficoltà. Come è adesso Dario Franceschini.[3]

Note[modifica]

Altri progetti[modifica]