Lucretia Mott

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Ritratto di Lucretia Mott

Lucretia Mott, nata Coffin (1793 – 1880), attivista statunitense.

  • Il mondo non ha ancora visto una nazione realmente grande e virtuosa, poiché nel degrado della donna le fontane della vita sono avvelenate alla sorgente.[1]
  • Non ho intenzione di sottomettermi docilmente alle ingiustizie inflitte né a me né agli schiavi.[2]

Note[modifica]

  1. Citato in AA.VV., Il libro del femminismo, traduzione di Martina Dominici, Gribaudo, 2019, p. 63. ISBN 9788858022900
  2. Citato in AA.VV., Il libro del femminismo, traduzione di Martina Dominici, Gribaudo, 2019, p. 66. ISBN 9788858022900

Altri progetti[modifica]

donne Portale Donne: accedi alle voci di Wikiquote che trattano di donne