Luigi Albertelli

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.

Luigi Albertelli (1934 – vivente), paroliere e autore televisivo italiano.

Citazioni di Luigi Albertelli[modifica]

Intervista al maestro Luigi Albertelli autore delle sigle di Goldrake e Harlock

Articolo pubblicato su AnimeClick.it, 18 maggio 2017

  • Non confondiamo il successo con la memoria! Oramai siete abituati a conoscere solo i successi e non conoscete i pezzi veramente forti che ho scritto tra mille. A Tortona, mia città natale, i miei stessi concittadini non sanno che certe canzoni le ho scritte io. A questi pezzi non conosciuti dal pubblico sono particolarmente legato personalmente perché sono state esperienze di vita magnifiche.
  • Tutto è cambiato, come è giusto che sia. Purtroppo in Italia più in peggio che in meglio.
  • Ufo Robot, fatto di corsa all’ultimo istante, con Ares Tavolazzi e Vince Tempera, doveva essere il lato B e fui io a dire "No, questo è il lato A perché è fortissimo e diventerà un successo."
  • Cristina D'Avena per esempio non è mai stata nostra rivale: lei è una seria professionista delle sigle per bambini, [...] ma il clan che ruotava intorno alle nostre sigle era come La Settimana Enigmistica, una serie infinita di imitatori ma nessuno potrà mai eguagliarci.
  • Il contatto col pubblico è sempre una cosa straordinaria, sentire che ancora adesso tantissimi ricordano cose fatte più di 30 anni fa vuol dire che abbiamo fatto bene, anzi benissimo, e fa piacere soprattutto oggi che le canzoni durano due giorni. Mi piace stare in mezzo ai giovani e non vedo l’ora di rifare questa esperienza adrenalinica.[1]

Note[modifica]

  1. Luigi Albertelli parla della sua partecipazione ai concerti "Goldrake Generation" di Etna Comics e Lucca Comics del 2011.

Altri progetti[modifica]