Luis Muriel

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Luis Muriel (2018)

Luis Fernando Muriel Fruto (1991 – vivente), calciatore colombiano.

Citazioni di Luis Muriel[modifica]

  • [Sugli inizi.] A Natale mi aspettava sempre un pallone, ogni volta. Un regalo e, accanto, un pallone. Dopo un torneo a Barranquilla ho capito che potevo arrivare oltre, fui capocannoniere a 14 anni. La squadra di un'altra città, il Deportivo Cali, mi chiamò subito. Lì ho iniziato a giocare. La mia vita si divideva tra calcio e scuola, mia mamma non mollava sull'aspetto scolastico. E a Cali non voleva mandarmi. I soldi ci mancavano per tante cose, ma eravamo felici. Da piccoli abbiamo dovuto fare dei lavori, ma il tempo per giocare non mancava. Vendevo biglietti per la lotteria, i soldi non mi bastavano per pagarmi l'autobus per andare al campo. A volte, per strada, me ne vergognavo.[1]
  • Francesco Totti è uno dei signori della storia del calcio italiano [...]. Calcio puro: per la qualità delle giocate e per il tipo di vita che è riuscito a fare in questo nostro mondo.[2]
  • Il mio procuratore dice che godo più per un dribbling che per un gol. Nulla è come un gol, ma un po' ha ragione: quando vedo lo spazio, prendo la palla e vado uno contro uno, è un momento di felicità dentro la partita. E non è che una partita sia così piena di momenti felici.[2]
  • Škriniar è un duro. Un duro vero. Lui prova sempre a giocare di anticipo. Se non prende la palla, prende quello che trova.[3]

Citazioni su Luis Muriel[modifica]

  • Per la rapidità di scatto sui primi metri, è quello che da sempre mi ha ricordato di più Ronaldo, il Fenomeno. E gli bastano due-tre secondi per tirare: ti brucia. (Alejandro Darío Gómez)

Note[modifica]

  1. Da un'intervista a I Signori del Calcio di Sky; citato in Muriel a I Signori del Calcio: l'intervista al colombiano, che si racconta tra passato e presente, Violanews.com, 8 marzo 2019.
  2. a b Da un'intervista a La Gazzetta dello Sport; citato in Sampdoria, Muriel: "Basta illusioni, questo è l'anno giusto. Vi racconto di Totti e Ronaldo...", Gianlucadimarzio.com, 6 novembre 2016.
  3. Da un'intervista a La Gazzetta dello Sport; citato in Simone Frizza, Muriel: "Skriniar è un duro vero, diventerà un top. Europa? Dobbiamo battere l'Inter per raggiungerla", Passioneinter.com, 24 febbraio 2019.

Altri progetti[modifica]