Mafonso

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Mafonso

Marino Alfonso, noto come Mafonso (1948 – vivente), pittore e scultore italiano.

Citazioni di Mafonso[modifica]

  • Postmoderno sarai tu io sono Mafonso..[1]
  • La mia ricerca culturale in questi ultimi tempi si è orientata verso possibili soluzioni di spazi ideali. Tali spazi sono occupati da segni che hanno una vita propria inquanto non rappresentono, ma sono. In altre parole la mia vorrebbe essere la traduzione in forma di esperienze mentali. Per quanto riguarda poi l'uso di materiali trasparenti essi vorrebbero essere dei segnali di confine tra realtà e filosofia oltre i quali non si passa ma si può vedere.[2]

Citazioni su Mafonso[modifica]

  • M./ La variazione dei rapporti di un segno-personaggio. L'esistenza di questo segno rapportata allo spazio in cui prende corpo. La lavagna di De Chirico tornata nello spazio fisico. (Maurizio Fagiolo dell'Arco)
  • Un fabulismo mitico che, è noto, frequentò il Picasso d'Antibes, il più "mediterraneo" fra quanto si è recentemente rievocato nelle sale di Villa Medici. Ma che Mafonso rimette in scena, rilegge a livello più arcaico ed antropologicamente pertinente, lui campano, ricantando il narrativo appunto popolare della pittura campana e apula. (Enrico Crispolti)

Note[modifica]

  1. Da un dialogo con Enzo Battarra in Mafonso : le grandi strade piene, testo critico di Sandra Orienti, testo poetico di Emilio Villa, due note di Enzo Battarra, Meinrad Camenzind, Svizzera, 1982.
  2. Da Catalogo Cosa Mentale, a cura di Maurizio Fagiolo dell'Arco, Galleria AAM, Roma, 1979.

Altri progetti[modifica]