Marco Columbro

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Marco Columbro nel 2009

Marco Columbro (1950 – vivente), attore e conduttore televisivo italiano.

Citazioni di Marco Columbro[modifica]

  • Bisogna riscoprire che siamo esseri divini, eterni, multidimensionali. La morte non esiste, se non per il corpo fisico. Se lo capisci, la religione non è più importante, non è più il mio dio o il tuo, siamo tutti uguali e nasce la democrazia spirituale.[1]
  • Dunque, io sono diventato vegetariano nel 1975 [...]. All'inizio sì, era solo una questione di salute, poi ho capito che essere vegetariani era un primo passo per una società non violenta. Per me è stato un percorso di comprensione, durante il quale ho realizzato che non è possibile mangiare un nostro simile, un altro essere vivente. Vivendo immerso nella cultura vegetariana capisci che chi si ciba di morte procura morte. Bisogna rispettare gli altri esseri viventi, se stessi e quindi l'ambiente che ci circonda. [...] mangio di tutto fuorché esseri morti, cadaveri insomma! Nel corso degli anni ho imparato che è inutile fare proselitismo; se qualcuno dimostra una sana curiosità e cerca di capire allora parlo del mio stile di vita alimentare, altrimenti lascio stare.[2]
  • Il mio motto è: chi crede non conosce, chi conosce non ha bisogno di credere.[1]
  • Per cinque o sei anni, ho bussato a tutte le porte, invano. Poi me ne sono fatto una ragione: la vita è fatta di cambiamenti. Ho fatto teatro fino a quattro anni fa, poi televendite di condizionatori, ma si vede che il mio destino erano studio e conoscenza.[1]

Note[modifica]

  1. a b c Dall'intervista di Candida Morvillo, Marco Columbro: «Nessuno mi vuole più in tv. In un’altra vita ero un templare», corriere.it, 1 dicembre 2018.
  2. Dall'intervista di Lara Rongoni in Né carne né pesce: vegetariani e vegani ai fornelli, Newton Compton, Roma, 2014. ISBN 978-88-541-6955-5

Filmografia[modifica]

Attore[modifica]

Doppiatore[modifica]

Altri progetti[modifica]