Mariolina Venezia

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Mariolina Venezia (1961 – vivente), scrittrice e sceneggiatrice italiana.

Rione Serra Venerdì[modifica]

  • Il cono capovolto dove un tempo, quando gli abitanti accendevano i lumini, sembrava di avere il cielo stellato sotto i piedi. Il regno del contrario, insomma. I Sassi di Matera. (p. 214)
  • Qui abitavano insieme agli animali [...]. Poi un giorno venne De Gasperi, entrò a casa di mia nonna, si voltò il mulo indietro e cacò sul letto. De Gasperi si portò le mani alla testa. Madonna come vivono questi. E fece la legge dei Sassi. (p. 216)

Incipit di Come piante tra i sassi[modifica]

E tutti questi dove vanno, che manca piú di mezza giornata all'ora dello struscio? Ma non ce l'hanno un mestiere?
Imma Tataranni si spenzolava dal davanzale al secondo piano della Procura della Repubblica, sforzandosi di allungarsi sulle punte dei piedi, perché quelle cazzo di finestre erano troppo alte e ci arrivava a malapena. Fra i passanti che transitavano in quel momento sotto gli alberelli del corso, cercando di ripararsi dal sole che riverberava sull'impiantito di piazza dei Caduti, enorme e tutta bianca da quando l'avevano rifatta, Imma avvistò una capigliatura castana striata da colpi di sole fatti con maestria e sicuramente di fresco, perché anche da quella prospettiva non si vedeva traccia di ricrescita. Strinse gli occhi per migliorare la messa a fuoco. Non poteva esserne sicura, ma le probabilità che fosse lei erano alte.

Bibliografia[modifica]

  • Mariolina Venezia, Come piante tra i sassi, Einaudi, 2009. ISBN 9788806191030
  • Mariolina Venezia, Rione Serra Venerdì, Einaudi, 2018.

Altri progetti[modifica]