Massimo Scalia

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Massimo Scalia (1942 – vivente), docente e politico italiano.

Citazioni di Massimo Scalia[modifica]

  • [Sui metodi di valutazione dell'energia nucleare; insieme a Giuseppe Onufrio] La crisi della fisica classica era derivata dall'aver supposto valide anche nel mondo microscopico, nell'ambito subatomico e nello studio degli ammassi stellari, quelle leggi che erano state verificate su una scala di distanze che andava da 10–8 metri ad almeno 10–14 metri. Era un presupposto che si rivelò arbitrario, come la Meccanica Quantistica da un lato e la Teoria della Relatività Generale dall'altro si incaricarono di dimostrare. Restò l'esigenza di garanzie da porre per evitare di ricommettere gli stessi errori. Ebbe allora, e dopo, molta popolarità nella comunità dei Fisici, la proposta di concedere cittadinanza piena solo a quelle formulazioni di teorie che si fondassero su di una definizione operativa dei concetti sui quali si basavano; che cioè potessero essere definite in termini di sperimentazioni concettuali coerenti con i dettami di una logica operativa.
    Si può allora ben comprendere l'inaccettabilità, anche da questo punto di vista, dell'affrontare una questione, i radionuclidi ad emivite lunghissime, alla quale il tempo – i milioni di anni – toglie ogni possibile approccio di logica operativa. (da Scalia, Onufrio, 2004; citato in Virgilio Bettini, Scorie: l'irrisolto nucleare, UTET, 2006, p. 128)
  • La scelta nucleare si presenta, ormai mi sembra con sempre maggior chiarezza e in ambienti sempre piú ampi, come una scelta imposta a questo Paese, che lo penalizzerebbe ulteriormente sul piano della divisione internazionale del lavoro. (da Ambiente ed energia: scelte energetiche e partecipazione popolare, Edizioni Dedalo, 1979, p. 336)

Bibliografia[modifica]

  • Massimo Scalia, Giuseppe Onufrio, Una strategia per la gestione delle scorie nucleari, «Geologia dell'Ambiente», Periodico della SIGEA, Società Italiana di Geologia Ambientale, numero speciale Scorie nucleari, 2, 2004, pp. 51-58

Altri progetti[modifica]