Al 2019 le opere di un autore italiano morto prima del 1949 sono di pubblico dominio in Italia. PD

Mattia Butturini

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Mattia Butturini (1752 – 1817), grecista, latinista e poeta italiano.

Incipit di Elogio a Venezia[modifica]

Te saluto, alma dea, dea generosa
o gloria nostra, o veneta regina!
In procelloso turbine funesto
Tu regnasti secura: mille membra
Intrepida prostrasti in pugna acerba!
Regna in prospera sorte, in pompa augusta,
in perpetuo splendore, in aurea sede.
Tu serena, tu placida, tu pia,
tu benigna, me salva, ama, conserva.

Bibliografia[modifica]

  • Mattia Butturini, Elogio a Venezia, in "Raccolta di poesie in dialetto veneziano d'ogni secolo nuovamente ordinata ed accresciuta", Venezia, co' tipi di Gio. Cecchini e comp., 1845[1].

Note[modifica]

  1. L'autore qui è indicato come anonimo

Altri progetti[modifica]