Maurice Yaméogo

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Yaméogo nel 1960

Maurice Nawalagmba Yaméogo (1921 – 1993), politico burkinabé.

Citazioni di Yaméogo[modifica]

  • Chi è dunque questo Sékou, alias Touré, che desidera tanto che si parli di lui? Un uomo orgoglioso, bugiardo, geloso, invidioso, crudele, ipocrita, ingrato, intellettualmente disonesto... Non sei che un bastardo fra i bastardi che popolano il mondo. Ecco cosa sei, Sékou, un bastardo dei bastardi.[1]
Qui est donc ce Sékou, alias Touré, qui désire tant qu’on parle de lui ? Un homme orgueilleux, menteur, jaloux, envieux, cruel, hypocrite, ingrat, intellectuellement malhonnête...Tu n’es qu’un bâtard parmi les bâtards qui peuplent le monde. Voilà ce que tu es, Sékou, un bâtard des bâtards.
  • [Dopo il colpo di Stato in Togo del 1963] Chi vive di spada, di spada perisce... Il mondo intiero deve condannare questi atti di vendetta.[2]

Citazioni su Yaméogo[modifica]

  • Yaméogo era un personaggio sostanzialmente poco simpatico. In Africa era considerato un venduto e perfino i suoi conterranei ne parlavano con antipatia. Per dire che cosa siano le elezioni in Africa basti un esempio: un mese prima della caduta di Yaméogo, nell'Alto Volta si erano svolte le elezioni alle quali, secondo i dati ufficiali, Yaméogo avrebbe ottenuto il 99,93% dei voti. I francesi a casa loro prendono le elezioni molto sul serio, ma nelle colonie organizzano di queste buffonate. (Ryszard Kapuściński)

Note[modifica]

  1. Joachim Vokouma, «Amadou ‘’Balaké’’, la voix d’or du Burkina », 11 décembre 2006, en ligne sur lefaso.net
  2. Citato in Due uomini nel Togo lottano per il potere, L'Unità, 15 gennaio 1963

Altri progetti[modifica]