Mercedes Lackey

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Mercedes Lackey mentre firma autografi.

Mercedes "Misty" Lackey (1950 — vivente), scrittrice statunitense.

Incipit di alcune opere[modifica]

Ci vuole un ladro[modifica]

Avrebbe potuto essere piacevole, perché Tayksa amava lavorare la pelle anche quando si trattava d'eseguire soltanto un rammendo, e la stanza comune della nuovissima Casa della Lega era finalmente calda, per la prima volta dall'inizio dell'inverno. Praticamente ogni membro della nuova Lega delle Rinunciate si trovava lì con qualche pretesto; e, a differenza della sua compagna Deena, Tayksa amava la folla. Era una figlia della città, dopotutto, e nei luoghi chiusi e tra la gente si trovava nel suo elemento.

Una dimostrazione pratica[modifica]

Alina n'ha Kindra, Madre della piccola Casa della Lega di Singing Waters, attese che le nuove sorelle prendessero posto sui tappetini. Alina aveva intenzione di rispondere a una domanda postale nel pomeriggio da due allieve, per cui quella sera avrebbe tenuto una lezione diversa dalle solite: una lezione in cui invece di fare domande, sarebbe stata lei a fornire le risposte.
Nell'incerta luce della Sala di Musica c'erano soltanto cinque ragazze che non riuscivano a celare la loro impazienza. L'attività principale di quella Casa della Lega era l'addestramento delle guide, perciò in quel momento tutte le altre sorelle erano fuori per lavoro. Tutte, tranne le due più anziane, cioè lei, Alina e Maia, occupata a rigovernare la cucina.

Bibliografia[modifica]

  • Mercedes Lackey, Ci vuole un ladro e Una dimostrazione pratica, traduzione di M. Cristina Pietri, in "I cento regni di Darkover", Ed. Nord, 1993.

Altri progetti[modifica]