Michele Bianchi

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Michele Bianchi

Michele Bianchi (1882 – 1930), politico e giornalista italiano, primo segretario del Partito Nazionale Fascista.

Citazioni su Michele Bianchi[modifica]

  • Le sue intenzioni [Mussolini] non le confidava nemmeno al segretario del partito, Bianchi, di cui apprezzava la fedeltà e l'impegno, ma non l'intelligenza: lo considerava angoloso, settario, puntiglioso vendicativo e privo d'intuito politico. (Indro Montanelli)
  • Mussolini fu verso questo suo fedele seguace assai mutevole nel giudizio: talvolta lo bombardò astro di prima grandezza, talvolta lo svalutò in maniera ingiusta, eccessiva e villana. In Gran Consiglio una sera oppose a certe confuse e stitiche affermazioni e proposte questo lapidario e stroncante giudizio: «Vi prego di non tenere in alcun conto quello che ha detto Bianchi perché è tutto insensato.» Il colpito ripiegò il capo senza alcuna reazione. (Cesare Rossi)

Voci correlate[modifica]

Altri progetti[modifica]