Michele di Efeso

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Michele di Efeso (XII secolo), filosofo bizantino.

  • Ancora, se l'essere felici è, secondo gli stoici, il punto estremo dell'appetizione naturale, giungendo al quale la natura perviene al suo fine ultimo, e ottenuto il quale non desidera null'altro a eccezione del mantenimento del bene suo proprio e della sua conservazione, allora ciò capita anche agli esseri animati privi di ragionamento, che pertanto partecipano alla felicità. (da In Ethicam nicomacheam commentarium; citato in L'anima degli animali, p. 155)

Bibliografia[modifica]

  • Aristotele, frammenti stoici, Plutarco, Porfirio, L'anima degli animali, a cura di Pietro Li Causi e Roberto Pomelli, Einaudi, Torino, 2015. ISBN 978-88-06-21101-1

Altri progetti[modifica]