Miguel Ángel Zotto

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Miguel Ángel Zotto in un tango

Miguel Ángel Zotto (1958 – vivente), ballerino argentino.

Danzerò le avventure del mio antenato brigante, Corriere della sera, 24 dicembre 2008
  • Il tango non è maschio, è coppia: cinquanta per cento uomo e cinquanta donna, anche se il passo più importante, l'"otto", che è come il cuore del tango, lo fa la donna. Nessuna danza popolare raggiunge lo stesso livello di comunicazione tra i corpi: emozione, energia, respirazione, abbraccio, palpitazione. Un circolo virtuoso che consente poi l'improvvisazione.
  • Mio bisnonno era un brigante. La mia famiglia arriva dalla Basilicata: ancora oggi nel paese di Campo Maggiore, su 922 abitanti, 100 hanno il cognome Zotta che, in lucano, diventa tronco: Zott. All'anagrafe di Buenos Aires lo trascrissero modificandolo in Zotto.
  • Nel tango, ci si conosce attraverso l'abbraccio.
  • Sono stato da solo tanti anni. Poi, è inevitabile: quando c'è tanta comunicazione nella danza, si finisce per compromettersi emozionalmente.

Altri progetti[modifica]