Modesto Lafuente

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Modesto Lafuente

Modesto Lafuente y Zamalloa (1806 – 1866), giornalista, storico e scrittore satirico spagnolo.

Citazioni di Modesto Lafuente[modifica]

  • La storia ci mostrerà quanto il nostro suolo sia sempre stato fertile in uomini che, lasciando la stegola[1] o il bastone per brandire la spada, hanno saputo guadagnarsi un'illustre fama con il loro coraggio e le loro imprese.
La historia nos enseñará cuán fecundo ha sido siempre nuestro suelo en hombres que dejando la esteva ó el cayado para empuñar la espada, han sabido hacerse con su valor y sus hazañas un renombre ilustre.[2]

Citazioni su Modesto Lafuente[modifica]

  • Modesto Lafuente è quegli a cui spetta incontestabilmente il primo posto in questo ramo [la storia] della letteratura spagnuola contemporanea. Egli è autore d'una Storia generale di Spagna in ventotto volumi. È questa un'opera grande, intorno a cui Lafuente ha lavorato per ventidue anni consecutivi, senza che abbia mai palesato la benché menoma fatica, la più lieve esitazione. (Licurgo Cappelletti)
  • Patriotta sincero, Lafuente non è per nulla accecato dall'amor proprio nazionale: egli conosce il lato debole del suo paese, e gli dice la verità con una franchezza ed un coraggio altamente ammirabili. (Licurgo Cappelletti)

Note[modifica]

  1. Impugnatura per manovrare l'aratro.
  2. Historia general de España, vol. I, p. 447.

Altri progetti[modifica]