Al 2019 le opere di un autore italiano morto prima del 1949 sono di pubblico dominio in Italia. PD

Muzio Oddi

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Muzio o Mutio Oddi (1569 – 1639), matematico e gnomonista italiano.

Incipit di alcune opere[modifica]

Dello squadro[modifica]

Il continuo bisogno di misurare i terreni per le vendite, & divisioni, che di loro tutto il giorno occorrono frà gl'huomini, è stato cagione, che molti si siano posti à scrivere regole, & à trovare diversi modi, strumenti, & maniere, per potere ciò eseguire con facilità, & giustezza; anzi che molti affermano, che dal bisogno di ripartire ogn'anno i campi; dopò l'innondatione del Nilo; frà gl'Egitij; la stessa Geometria habbia havuto la sua origine, & principio, come il nome medesimo n'accenna.

Fabrica et uso del compasso polimetro[modifica]

Sono molti anni, che venne desiderio ad un gentilhuomo della mia patria, d'havere qualche strumento, col quale potesse dividere con facilità, et giustezza le linee rette in quante parti uguali le fosse piacciuto; per isfuggire con esso la lunga, e faticosa operatione di farlo à pratica, ò la briga d'haversi à provedere di molte paia di quelle sesta, che hanno le punte d'ambe le parti: e perciò ne richiese la b m. del Commandino, dal quale fu ordinato uno di questi compassi, medesimamente con le punte doppie; mà con una fissura per il lungo dell'aste, per le quali scorrevano due bottoncini attaccati à due molle, incassate in due canaletti scavati nell'aste; e erano congiunte insieme con un perno, che serviva per centro dell'instrumento in qualunque sito l'havessero strascinato i bottoncini, i quali quando pervenivano per diritto à certe buche fatte ad arte nella fissura, erano dalle molle sospinti alquanto in fuori, et con questo fermati, senza potersi d'indi muovere se non premuti, et cacciati ad un tempo; et perciò in ogn'una di quelle buche che si fosse fermato il perno, veniva à farsi la testa di due compassi, uno con le gambe lunghe, et molteplici delle curve dell'altro, nella proportione, che ne mostravano alcuni numeri segnati in esse, et conseguentemente cosi riuscivano ancora gl'intervalli delle loro aperture.

Bibliografia[modifica]

  • Muzio Oddi, Dello squadro, Bartolomeo Fobella, Milano, 1625.
  • Muzio Oddi, Fabrica et uso del compasso polimetro, Francesco Fobella, Milano, 1633.

Altri progetti[modifica]