My Name Is Earl (quarta stagione)

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: My Name Is Earl.

Episodio 1, La magica ora[modifica]

  • Qui a Camden tutti mollano tutto. Per questo la superstrada finisce in un campo. (Earl)
  • Da allora non potemmo fare a meno di pensare che anche la nostra vita era un film e che prima del tramonto dovevamo fare di ogni ora un'ora magica. Ognuno realizzò che non bisognava sprecare il tempo cazzeggiando in giro e colse l'occasione per fare le cose che aveva sempre desiderato. (Earl)

Episodio 2, Occhio per occhio[modifica]

  • Quando sei piccolo e i tuoi si dividono decidono loro con chi devi stare, ma quando sei adulto sei tu che decidi con chi devono stare loro. A me toccò papà. (Earl)
  • Carl Hickey: Donne. Ci vivi insieme più di quarant'anni, impari a piegare il tovagliolo come vogliono loro, vai a vedere Neil Sedaka al teatro comunale, ti fai pure convincere ad appendere una crosta immonde in camera da letto e che cosa ottieni?
    Earl Hickey: A chi lo dici! Rubi per loro, fai a pugni per loro e in cambio ti scodellano un figlio di un altro colore, avuto da un padre di un altro colore. Puttane!
    Carl Hickey: Puttane!

Episodio 5, Johnny l'angelo[modifica]

  • Le statistiche dicono che a Camden ogni 7 secondi si verifica un crimine. Sfortuna per Joy, erano già passati 6 secondi e 50. (Earl prima che rubino l'auto a Joy)

Episodio 17, La lista di Randy[modifica]

  • All'inizio ti sarà sembrato un buon piano, io ne ho fatti tanti, come quando ho incrociato i cani viennesi coi gatti per avere i gatti viennesi. Ma viene fuori un pasticcio, viene fuori un gatto morto e un cane pieno di graffi. (Randy)

Episodio 19, Karma letale[modifica]

  • Sono troppo vecchio per queste stronzate! (Padre di Darnell)

Altri progetti[modifica]