Natsuo Kirino

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Natsuo Kirino (桐野 夏生), pseudonimo di Mariko Hashioka (橋岡 まり子; 1951 – vivente), scrittrice giapponese.

Incipit di In[modifica]

Un sabato mattina, Suzuki Tamaki fece un incubo tremendo e si svegliò terrorizzata, con il cuore in gola. Fuori il tempo era stupendo, eppure fu assalita da un brutto presentimento che la turbò molto. Per deformazione professionale – era una scrittrice – tentò di ricordare nei minimi dettagli il sogno che aveva fatto, ma tutto stava già per svanire, come un veliero che colava a picco a una velocità inaudita.[1]

Note[modifica]

  1. Citato in Giacomo Papi, Federica Presutto, Riccardo Renzi, Antonio Stella, Incipit, Skira, 2018. ISBN 9788857238937

Altri progetti[modifica]