One Tree Hill (quarta stagione)

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.

1leftarrow.pngVoce principale: One Tree Hill.

One Tree Hill, quarta stagione.

Episodio 1, Tree Hill: un posto come tanti[modifica]

  • Mi chiamo Lucas Scott, e frequento l'ultimo anno al liceo di Tree Hill. Tree Hill è soltanto un posto sperduto nel mondo. Forse assomiglia molto al tuo mondo. Forse non gli assomiglia affatto. Ma se lo guardi con attenzione potresti trovare qualcuno come te. (Lucas)
  • Avrei dovuto dirle qualcosa, qualsiasi cosa per uno che vuol diventare uno scrittore è inconcepibile non riuscire a trovare le parole per esprimersi. Ma quando la persona che ami ti dice che non gli manchi stai cosi male che non importa più quello che dici, capisci? ma deve esserci qualcosa, qualcosa che nessuno ha mai detto nella storia dell'umanità, qualcosa che cambi tutto... Ma non è questo. (Lucas)
  • Mi chiamo Lucas Scott e frequento l'ultimo anno al liceo di Tree Hill. Gioco a basket... o almeno giocavo. Ho una ragazza... o almeno l'avevo... ed ho una grande amica. (Lucas)
  • Tree Hill è un posto come tanti altri nel mondo, forse somiglia al tuo di mondo, o forse non gli somiglia affatto. Ma se lo guardi con attenzione potresti vederci qualcuno come te. Che sta cercando di trovare la sua strada. Che sta cercando di trovare il suo posto. Che sta cercando di trovare se stesso. A volte ti sembra di essere l'unico al mondo che sta lottando, che è frustrato o insoddisfatto o che non riesce ad andare avanti. Ma è una falsa sensazione. E se solo tieni duro, se solo trovi il coraggio per affrontare tutto per un altro giorno qualcuno o qualcosa ti trovera e mettera tutto a posto. A volte tutti abbiamo bisogno di un piccolo aiuto. Di qualcuno che ci aiuti ad ascoltare la musica del mondo e ci ricordi che non sarà sempre così. Che li fuori c'è qualcuno, e quel qualcuno ti troverà. (Lucas)

Episodio 2, Paura dell'ignoto[modifica]

  • Ci sono momenti nella vita in cui ci troviamo di fronte ad un bivio. Le scelte che facciamo in questi momenti possono segnare la nostra vita e spesso di fronte l'ignoto molti preferiscono mettere la retromarcia e tornare indietro, ma ogni tanto c'è chi aspira ad avere qualcosa di meglio, qualcosa che dia un senso al dolore di dovere continuare da soli o al coraggio necessario a far entrare qualcuno nella nostra vita o a dargli un'altra opportunità, qualcosa di più rispetto ad un semplice sogno.
    Perché è solo quando ti metti alla prova che scopri chi sei veramente, ed è solo quando ti metti alla prova che scopri chi puoi essere. La persona che vuoi essere esiste già, da qualche parte oltre le pene d'amore, oltre le delusioni, oltre i tradimenti e oltre l'angoscia e la paura del futuro. (Lucas)

Episodio 4, Casualità e coincidenze[modifica]

  • Arriva un momento in cui la vita sembra sfuggirti di mano, è un momento di disperazione in cui devi decidere che direzione prendere. Combatterai per chi ami? Saranno gli altri a dirti cosa devi fare? O ti nasconderai nel conformismo? Sarai perseguitato per la tua scelta? o imboccherai una nuova strada? Sceglierai di andare avanti stringendo i denti? O semplicemente sopravviverai? (Lucas)

Episodio 6, Una mano amica[modifica]

  • Quando la vita ti viene incontro emergendo dal buio a chi chiederai aiuto per affrontarla? sarà una persona di cui ti fidi? sarà una persona saggia? e l'amore che sente per te ti aiuterà e ti guiderà verso la luce? o non perderà anche lui la strada nel buio? farà scelte nobili o invece ti aiuterà qualcuno che non hai mai messo alla prova, un nuovo amico? la vita ti viene incontro emergendo dal buio, quando lo fa c'è una persona nella tua vita su cui puoi contare? c'è qualcuno che veglierà su di te quando crollerai? e quel preciso istante ti darà la forza per affrontare tutto da solo? (Lucas)

Episodio 7, Ricatti e tradimenti[modifica]

  • I rimpianti ci assalgono in vari modi e misure, molti sono piccoli come quando facciamo qualcosa di brutto per una buona causa, alcuni sono grandi, come quando deludiamo un'amico. Alcuni di noi fuggono dal dolore del rimpianto facendo una scelta giusta, altri hanno poco tempo per i rimpianti perché attendono con ansia il futuro. A volte dobbiamo lottare per andare d'accordo con il passato e a volte seppelliamo i nostri rimpianti con il proposito di cambiare vita. Ma i nostri più grandi rimpianti non sono per le cose che abbiamo fatto ma per le cose che abbiamo evitato di fare e per le cose che non abbiamo detto e che potevano salvare qualcuno a cui tenevamo. Specialmente quando vediamo una tempesta oscura dirigersi verso il loro cammino... (Lucas)

Episodio 9, La finale[modifica]

  • Sapete, si può criticare quanto si vuole questo sport, dove ci sono atleti superpagati che si aspettano di essere trattati da prime donne... ma... c'è ancora qualcosa di esaltante nello sport nella sua forma più pura... e cioè quando gli atleti superano se stessi sfiorando la grandezza... e nel farlo ci ricordano la grandezza nascosta in ognuno di noi... (Mouth)

Dialoghi[modifica]

  • Skills: Davvero credi che tu e Peyton siate solo amici?
    Lucas: Sai una cosa Skills, ho creduto a lungo che potesse esserci di più, ma non ha mai funzionato quindi ad un certo punto ho dovuto accettare che non era cosi...
    Skills: Lei non la pensa così
    Lucas: È soltanto un po' confusa. Ha avuto un anno difficile e io l'ho salvata un paio di volte.
    Skills: Forse sei tu quello confuso. Non l'hai certo salvata per caso quelle due volte. Non sei tornato a scuola per caso quel giorno e tenevi d'occhio Derek. Forse lei era lì per caso. Tu hai scelto di esserci. Quindi dovresti rifletterci su'.

Episodio 10, Apri gli occhi Lucas[modifica]

  • Vi siete mai chiesti che cosa scandisce il nostro tempo? Se una vita può davvero influire sul mondo, o se le scelte che facciamo siano importanti? a volte per andare avanti bisogna tornare indietro, in questo caso solo di pochi minuti... (Lucas)

Episodio 11, Vero amore[modifica]

  • Perché ci riesce più facile perdonare un estraneo che perdonare qualcuno che amiamo? (Haley)
  • Avete mai fatto un sogno così reale che quando vi siete svegliati non sapevate a cosa credere? cosa fareste se quello che pensate sia vero non lo fosse? e quello che pensate non sia vero invece lo fosse? rinuncereste ai vostri sogni per il bene della persona che amate? A volte la vita è più strana di un sogno, e l'unico modo per svegliarsi è affrontare le bugie che hai dentro. E puoi soltanto sperare che questi oscuri di riflessione di non essere solo... (Lucas)

Episodio 12, Felicità fugace[modifica]

  • A volte il dolore diventa una grande parte della tua vita tanto che ti aspetti che sia sempre lì, perché non ricordi un momento nella tua vita in cui non ci sia stato. Ma poi un giorno senti qualcos'altro. Qualcosa che sembra sbagliato solo perché non ti è familiare, e in quel momento ti rendi conto di essere felice. (Lucas)
  • La felicità può arrivare in varie forme. Con la compagnia di buoni amici, nel sentimento che metti quando esaudisci il desiderio di qualcun altro, o nella promessa di una speranza ritrovata... Fa bene lasciarsi andare alla felicità, perché non sai mai quanto possa essere fugace questa felicità. (Lucas)

Episodio 13, Una lezione particolare[modifica]

  • Vi siete mai chiesti quanto tempo ci voglia per cambiarci la vita? Quanto ne serve per modificare sul serio la nostra vita? Forse quattro anni, come gli anni di liceo? O un anno, una tournée rock di otto settimane? La nostra vita può cambiare in un mese, in una settimana, o in un solo giorno. Andiamo sempre di fretta per progredire, per andare da qualche parte, per superare qualcuno. Ma quando sei giovane un'ora può cambiare tutto. (Lucas)

Episodio 14, Tutto in una notte[modifica]

  • Vi siete mai chiesti se siamo noi a creare certi momenti nella vita, o se sono quei momenti che creano noi? Se potessi tornare indietro e cambiare una sola cosa della tua vita, lo faresti? E se ci riuscissi questo renderebbe la tua vita migliore? O invece questo cambiamento spezzerebbe il tuo cuore? o magari quello di qualcun altro. Sceglieresti una strada completamente diversa o cambieresti una sola cosa, un solo momento, un momento che hai sempre rivoluto indietro... (Lucas)

Episodio 15, Fantasmi del passato[modifica]

  • Brooke: Peyton, Peyton, mi dispiace tantissimo, va bene? Che cos'altro vuoi che ti dica?
    Peyton: Bè potresti dirmi, "dammi un altro pugno Peyton, per favore, me lo merito".
    Brooke: D'accordo. Ma ricordati che neanche tu sei così perfetta.
    Peyton: È vero. Mi hai fatto sentire colpevole per aver baciato Lucas quando ti eri portata a letto Nathan alle mie spalle.
    Brooke: Voi vi eravate appena mollati, non puoi...
    Peyton: Se ti fa sentire meglio ripetitelo, ma resta che mi hai pugnalato alle spalle.
  • Brooke: Peyton apri!
    Peyton: Sennò? Soffierai e butterai giù la mia casa?
    Brooke: Sì vipera! Chase ha rotto con me sei soddisfatta?
    Peyton: Non lo so, l'hai filmato?
    Brooke: È successo tanto tempo fa, Peyton, e voi vi eravate appena lasciati.
    Peyton: In caso non te lo ricordassi io e Nathan ci lasciavamo di continuo.
    Brooke: Ah, davvero? E come potrei dimenticarlo, Peyton, il tuo rapporto con Nathan è stato soltanto una serie di squallide notti di sesso messe insieme.
    Peyton: Sei tu quella che salta da un letto all'altro.
    Brooke: È successo una volta sola, e non ha significato niente!
    Peyton: Significa qualcosa per Chase, e significava per me!
    Brooke: E sai cosa ha significato qualcosa per me? Che tu e Lucas abbiate avuto una tresca alle mie spalle, perché noi due non ci eravamo lasciati nessuna delle due volte che ci hai provato con lui!
    Peyton: Certo, è vero. Colpa mia... di aver creduto di aver rovinato io la nostra amicizia, mentre l'avevi fatto tu due anni fa! Mai state amiche. Brooke: Cosa? Apri questa porta!
  • Peyton: Stai tirando uova contro casa mia?!
    Brooke: Mi ridai il mio vestito? Il commesso mi ha detto che l'hai preso tu, ha descritto il tuo sedere ossuto.
    Peyton: Vacci nuda... guadagnerai del tempo nel rimorchiare il ragazzo di qualcun'altra.
    Brooke: Bella faccia tosta, parli proprio tu. Bene! Non siamo mai state amiche, giusto? Non ha contato niente per te? Bene! Vuoi vedere qualcos'altro? Ecco una fotografia tua e di Lucas la sera del mio compleanno. Allora chi è la traditrice?!
    [le ragazze cominciano a picchiarsi]
    Brooke: Basta... smettila subito.
    Peyton: Oppure!
    Brooke: Ti ho detto di lasciarmi andare! Sono io che sono senza ragazzo, senza vestito e con un occhio nero. Tu vai al ballo con il ragazzo che ami, quindi hai vinto! Va bene, hai vinto. Perché diavolo te la sei presa tanto?
    Peyton: Perché me la sono presa? Brooke, questo è stato uno dei peggiori anni di tutta la mia vita e avevo bisogno della mia migliore amica più che mai, e tu... mi hai tagliato fuori perché sono stata sincera con te! E tu invece non sei mai stata sincera con me.
    Brooke: Peyton...
    Peyton: Hai scherzato sulla morte di mia madre, Brooke. Tu la conoscevi, hai pianto con me quando se n'è andata e tu... l'hai usata come battuta finale di una barzelletta sotanto per ferirmi. Fa male, mi ha fatto male... e tanto. Ma non importa più perché fra te e me... è finita. Hai ragione, lei è morta e per quanto mi riguarda anche tu.

Episodio 17, Viaggio a Honey Groove[modifica]

  • William Blake una volta scrisse: ci sono cose che conosciamo e altre che non conosciamo; e in mezzo esistono delle porte. (Lucas)

Episodio 18, Tutta la verità[modifica]

Frasi[modifica]

  • A volte mi chiedo se esistano ancora valori assoluti. Esistono ancora giusto o sbagliato? Bene e male? Verità e menzogna? O tutto è relativo? Lasciato all'interpretazione indefinibile. A volte dobbiamo distorcere la verità, trasformarla, perché ci troviamo di fronte a situazioni di cui non siamo gli artefici. E a volte le cose, semplicemente, ci succedono. (Lucas)
  • Be', magari hai la fortuna di avere un'amica che ti avverte che talvolta la vita ti maltratta, ti spaventa, ti mette sotto i piedi. Poi, arriva il giorno in cui realizzi che non sei solo una sopravvissuta, ma una guerriera. Sei più forte di tutto ciò che trovi sul tuo cammino. (Brooke)
  • Le persone che ammiro si ricostruiscono una vita dopo che il loro sogno si è infranto. (Nathan)
  • Quando avevo solo 2 anni ho fatto il mio primo canestro, quando ne avevo 6 il basket per me si è trasformato da gioco a sport. Da allora ho giocato 7.072 partite ufficiali e più o meno 20 o 30 mila non ufficiali. Ma per 32 minuti in questa stagione, nel corso di due partire, io non ho giocato al massimo delle mie capacità. Mi dispiace. Mi dispiace che la paura di perdere la possibilità di continuare a fare lo sport che ho sempre amato, mi abbia impedito di alzarmi e assumermi le mie responsabilità molto prima. Chiedo perdono al mio coach, ai miei compagni di squadra, a tutti i ragazzi che mi ammirano, soprattutto ai ragazzi. Non ho mai perso una partita di proposito, ma la verità è la verità, la puoi girare, o sfumare, o distorcere, ma... restano giusto e sbagliato, e io ho sbagliato. È la verità è che io ho tradito uno sport che è stato generoso con me, e i miei compagni che sono come fratelli, e mio fratello che gioca con me. Al mio coach, a mia moglie, a mio padre, alla mia famiglia, chiedo scusa per le conseguenze che questo comporterà. Io so che l'integrità del basket non sarà compromessa; mi dispiace che la mia integrità non sia stata così salda. Sono davvero dispiaciuto per le scelte che ho fatto, ma accetterò qualsiasi conseguenza mi porteranno. Amo questo sport, non volevo tradirlo. (Nathan)
  • La verità è ancora assoluta, dovete credermi. Anche quando questa verità è più dura, gelida e spaventosa di quanto abbiate mai immaginato. E riesce a essere crudele di qualunque bugia. (Lucas)

Dialoghi[modifica]

  • Nathan: Presto saremo genitori; che cosa vorremo da nostro figlio? Cosa ci renderà fieri? Che cosa gli risponderò quando mi chiederà di questa storia? Che ero come Dan? Che ho anteposto la mia ambinzione a tutto il resto?
    Haley: Nathan così perderai tutto quanto; la borsa di studio, lo sport che ami.
    Nathan: Non perderò tutto, perché avrò te. E noi avremo nostro figlio, e avremo al sensazione che malgrado tutto questo, noi non ci saremo persi perché distinguiamo il bene dal male.

Episodio 19, L'annuario[modifica]

  • Che accidenti vi ho insegnato io in tutti questi anni? Quando qualcuno vi impedisce di fare qualcosa, contrattaccate, dateci dentro. (Coach Whitey)
  • Il mondo ammira chi sa risorgere dalle proprie ceneri. (Coach Whitey)

Episodio 20, Il giorno del diploma[modifica]

  • "Vi è una marea nelle cose degli uomini, la quale, se colta al flusso, mena al successo; se è negletta l'intero viaggio della loro vita resta arenato nei bassi fondi e nelle disgrazie. Ora noi navighiamo in mare aperto, dobbiamo dunque prendere la corrente finché è a favore, oppure fallire l'impresa avanti a noi." Io credo che questa frase significhi che la vita è breve e le opportunità sono rare e noi dobbiamo essere pronti ad afferrarle, non solo le opportunità di affermarsi, ma anche quelle di ridere, di vedere le meraviglie del mondo e di vivere. Perché la vita non ci deve nulla... in realtà credo che noi dobbiamo qualcosa alla vita... E se noi riuscissimo a renderci conto che... scusatemi avrei altro, è solo che... sto per avere il mio bambino! (Haley)

Episodio 21, Serata di addio[modifica]

  • Finalmente è arrivato il nostro momento, il momento in cui i nostri sogni si potranno realizzare e le nostre possibilità saranno illimitate. Per tutti noi è ora di diventare le persone che abbiamo sempre sognato di essere. Questo è il vostro mondo, voi siete qui, voi siete importanti. Il mondo vi sta aspettando... (Brooke, continuando il discorso di Haley)
  • Ho una figlia, si chiama Lily. E un giorno, quando sarà abbastanza grande, mi chiederà dov'è suo padre... Chi era... E come è morto. E quel giorno la guarderò nei suoi bellissimi occhi... occhi che non conoscono la cattiveria... né la gelosia... né il male... e le dirò: "Tuo padre amava molto suo fratello minore, e quel fratello ti ha privata di lui per tutta la tua vita. Ha fatto in modo che tu non lo possa mai conoscere." [sputo] (Karen)
  • Lucas: Non voglio che te ne vai.
    Peyton: Cosa?
    Lucas: Scusami... io ho provato ad accettare questa cosa, ma... ti amo così tanto.
    Peyton: Allora vorresti che restassi?
    Lucas: Hmm.
    Peyton: E io resto.
    Lucas: No invece. Vedi... anche se vorrei che tu restassi, non te lo farò fare. E sai perché? Perché come ti ho già detto tu andrai molto lontano e domani inizia il tuo viaggio.
    Peyton: Non cambierà niente fra noi due, che io resti qui o che vada a Los Angeles... perché io ti amerò per sempre Lucas Scott.
    Lucas: Sì anch'io.
  • Brooke: Non lo faremo, non diventeremo tristi, non cambia niente fra noi. Saremo amici per sempre, ne sono sicura.
    Lucas: Ci ritroveremo qui fra 4 anni, finito il college o ovunque andremo. D'accordo?
    Tutti: Giusto. Sì.
    Nathan: Ehi un'altra partita o hai paura che ti batta.
    Lucas: Vuoi finire la serata perdendo.

Altri progetti[modifica]