Onesimo di Bisanzio

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Sant'Onesimo

Sant'Onesimo di Bisanzio (I secolo – 90), schiavo di Filemone, fuggitivo a Roma, conobbe e servì Paolo di Tarso, dal quale fu rinviato a Filemone con una lettera e con la preghiera di affrancarlo.

Citazioni su Onesimo di Bisanzio[modifica]

  • Ti prego dunque per il mio figlio, che ho generato in catene, Onesimo, quello che un giorno ti fu inutile, ma ora è utile a te e a me. Te l'ho rimandato, lui, il mio cuore. Avrei voluto trattenerlo presso di me perché mi servisse in vece tua nelle catene che porto per il vangelo. (Paolo di Tarso, Lettera a Filemone)

Voci correlate[modifica]

Altri progetti[modifica]