Owen Swiny

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.

Owen Swiny (1676 – 1754), regista teatrale e librettista irlandese.

Citazioni di Owen Swiny[modifica]

  • Spero che [alcuni quadri di Canaletto] vi piaceranno, quando saranno finiti; io sono forse un po' troppo esigente nella scelta, poiché di venti che vedo ne respingo diciotto; ne ho visti anzi parecchi, mandati a Londra, ai quali pure non saprei trovare posto in casa e che non pagherei due pistole l'uno. Si tratta di un uomo avido e ingordo: ed essendo famoso, la gente è felice di pagare tutto quel che vuole. (dalla Lettera a John Conduit, 27 settembre 1730[1])

Note[modifica]

  1. Citato in Canaletto, I Classici dell'arte, a cura di Cinzia Manco, pp. 181 - 188, Milano, Rizzoli/Skira, 2003.

Altri progetti[modifica]