Paola Pallottino

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Paola Pallottino (1939 – vivente), storica dell'arte, illustratrice e paroliera italiana.

Citazioni di Paola Pallottino[modifica]

  • Accanto alle preponderanti serie di militaria, infantilia, maschere-costumi e feste, professioni-arti e mestieri, leggende-favole e fiabe, geografia-esplorazioni e scienze naturali, storia-economia e vita sociale, scene umoristiche e grottesche, vengono riproposte le tradizionali Fasi della vita, Mondo alla rovescia, Corso del giorno, Cinque sensi, Mesi dell'anno, ecc.[1]
  • L'assenza di una produzione di culto, che marca l'interruzione del flusso 'devozionale', va attribuita alle mutate esigenze sociali che andavano intanto differenziando una circolazione che non coinciderà più con quella tradizionale delle stampe popolari, individuati altri canali, specializzata la propria produzione di immagini sacre dando luogo al fenomeno della nascita di quelle magiche carte da giuoco, che indulgenza dopo indulgenza fanno vincere il Paradiso, rappresentate dai 'santini'.[2]
  • Per tornare alla produzione Liebig, [...] va rilevata l'attenzione epicamente visionaria riservata all'evoluzione tecnologica, della quale vengono costantemente amplificati gli aspetti più trionfalmente ispirati alle principali conquiste della scienza e agli esiti delle battaglie per il progresso umano.[3]
  • [Sulle Figurine Liebig] Si vedano la serie delle: Invenzioni e scoperte, Prodotti della scienza, Progressi dell'illuminazione, stentoreamente visualizzate attraverso coreografie da Ballo Excelsior. Altrettanti 'santini' destinati a diffondere il nuovo verbo positivista, delineando un altrove irrangiungibile, popolato da imperiose creature Art-Nouveau che con tempestiva eleganza provvedono ad accendere lampadine e a far squillare telefoni.[4]
  • Tuttavia, alla schiettezza plebea della stampa popolare, la figurina oppone la sua vocazione enciclopedica borghese.[5]

Note[modifica]

  1. Da Riflessi dall'ultimo specchio, in Figurine, Edizioni Panini, Modena, 1989, p. 51. ISBN 88-7686-142-4
  2. Da Riflessi dall'ultimo specchio, in Figurine, p. 50.
  3. Da Riflessi dall'ultimo specchio, in Figurine, p. 50.
  4. Da Riflessi dall'ultimo specchio, in Figurine, p. 51.
  5. Da Riflessi dall'ultimo specchio, in Figurine, p. 51.

Altri progetti[modifica]