Paolo Nespoli

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Paolo Nespoli nel 2010

Paolo Angelo Nespoli (1957 – vivente), astronauta italiano.

Citazioni di Paolo Nespoli[modifica]

  • Ad un certo punto della mia vita ho interrotto gli studi universitari e mi sono arruolato. Incursore del "col Moschin" sono stato mandato in missione in Libano. Ed è qui che ho conosciuto Oriana Fallaci. Fu proprio lei, sulla nave che ci riportava in patria a chiedermi "cosa volevo fare da grande". "Non so – risposi – mi piacerebbe andare nello spazio". E lei: "tutto si può fare...". Quando siamo tornati mi ha stimolato a riprendere gli studi e mi ha aiutato. (citato in Nespoli, astronauta grazie a Oriana Fallaci, Adnkronos, 26 aprile 2002)

Dall'alto i problemi sembrano più piccoli[modifica]

  • Alla fine è meglio essere preparati per qualcosa che non succederà mai piuttosto che lasciarsi sfuggire un'opportunità perché non si era pronti.
  • Ognuno di noi ha avuto e porta con sé dei sogni, delle aspirazioni, e bisogna avere il coraggio di annaffiarli con amore e curarli.
  • Rimango abbastanza sconvolto quando studenti di 12-13 anni mi chiedono quanto incasso con il mio mestiere, e pensano di usare questo parametro per decidere se occuparsi o no di Spazio. Mi domando dove siano finiti il senso della propria vocazione, la passione, le attitudini personali.
  • In realtà, siamo tutti marinai, marinai di un'unica nave chiamata "Terra". E, volenti o nolenti, dobbiamo navigare. Non solo in mare, nel web, sulle onde della conoscenza, ma anche nell'ambiente in cui viviamo e nello Spazio che ci circonda, prendendoci cura della nostra nave e di tutto quello che ci sta sopra.
  • La Terra è come una modella che varia di continuo il suo aspetto e si esibisce con abiti sempre differenti mutando faccia in modo sorprendente: a votle è blu, oppure bruna, rossa, bianca... Talvolta appare forte con colore e paesaggi decisi, scolpiti, vigorosi, altre volte appare seducente, delicata, sensuale. Talvolta ha le fattezze e le movenze ingenue di una bambina oppure l'aspetto felpato e sornione di un gatto.
  • Le missioni spaziali sono imprese che considero gravose dal punto di vista economico, ma irrinunciabili per le loro potenzialità scientifiche, tecnologiche e culturali.
  • Essere flessibili e pronti al cambiamento è forse una delle più grandi capacità umane, e dobbiamo essre consapevoli di questo dono ed essere in grado di sfruttarlo al meglio.
Wikinotizie, 23 dicembre 2007
  • Guardare la Terra dal finestrino è affascinante, soprattutto nei momenti dell'alba e del tramonto. Si può notare molto la sottile atmosfera che avvolge il nostro pianeta e che ci differenzia da Marte; se non ci fosse l'atmosfera, la Terra sarebbe completamente diversa ed è per questo che dobbiamo trattarla bene.
  • Sin da piccolo mi affascinava lo spazio e quello di diventare astronauta è sempre stato il mio sogno. A 27 anni ho ripreso il mio sogno nel cassetto e, piano piano, son riuscito a diventare astronauta.
  • [Wikipedia] È molto spesso il primo sito in cui cerco le informazioni che mi servono, ancor prima dei motori di ricerca. È un progetto, secondo me, molto utile e anche abbastanza sviluppato, un'ottima fonte.
Intervista di Serena Sartini, Ero un ragazzo dell'oratorio, in Sovvenire, settembre 2011
  • Poter vedere la Terra e lo spazio da lassù è una visione che segna, che ti fa vedere il nostro pianeta come mai prima.
  • Penso che oggi l'uomo abbia bisogno di modelli positivi, di guardare in se stesso.
  • Per diventare qualunque cosa, anche astronauti, serve un perché personale. Quando mi rispondono "perché voglio essere ricco e famoso", pensi non diamo modelli giusti ai nostri ragazzi, li lasciamo soli con ideali spenti.
  • La figura del Papa rappresenta un collegamento con Qualcuno che sta sopra di noi.
  • Per me la fede è credere nella presenza di un Essere sopra di noi, e viverla ogni giorno, spendendosi per gli altri.

Bibliografia[modifica]

Altri progetti[modifica]