Parasite

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Parasite

Descrizione di questa immagine nella legenda seguente.

Logo del film

Titolo originale

기생충
Gisaengchung

Lingua originale coreano
Paese Corea del Sud
Anno 2019
Genere thriller, commedia, drammatico
Regia Bong Joon-ho
Soggetto Bong Joon-ho
Sceneggiatura Bong Joon-ho, Han Ji-won
Produttore Bong Joon-ho, Kwak Sin-ae
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani
Note

Vincitore di 4 premi Oscar (2020):

Parasite, film sudcoreano del 2019 con Song Kang-ho e diretto da Bong Joon-ho.

Frasi[modifica]

  • Figlio mio, forse tu sei l'unico che sarà in grado di leggere questa lettera. Visto che sei stato un boy scout sono certo che saprai decifrarla. Le tue ferite sono guarite? Sono sicuro che tua madre è in ottima salute. Io sto bene qui dentro, ma se penso a Ki-jung mi metto a piangere. Perfino ora, se ripenso a quel giorno, non mi sembra vero. È come se vivessi un sogno, ma so perfettamente che non è così. Tutto è accaduto e non si può cancellare. Quel giorno, uscito dalla casa, ho improvvisamente capito dove dovevo andare. Non sarebbe stato facile vendere una casa dove era avvenuto un crimine tanto atroce. Non è stato facile resistere tanto a lungo in una casa vuota, in attesa che arrivasse un nuovo proprietario. Tuttavia, grazie al fatto che la casa era vuota... come si chiamava quella donna? Moon-ja... Koah-ja... Moon-gwang... sono riuscito a darle una sepoltura adeguata. Dicono che seppellire qualcuno sotto un albero è di moda, quindi al diavolo! Ho fatto del mio meglio. Ma gli squali delle agenzie immobiliari sono scaltri e furbi, così sono riusciti a raggirare una famiglia di stranieri appena arrivata in Corea e gli hanno venduto la casa. Con i genitori che lavorano e i bambini che vanno a scuola la famiglia sta fuori un bel po', ma la governante no! Quella maledetta sta inchiodata qui 24 ore al giorno. Ogni volta che vado di sopra so che mi gioco la vita. Per fortuna ho scoperto che i tedeschi non mangiano solo würstel e patate, che sollievo! Passando il tempo qui sotto tutto comincia a diventare confuso. Per questo sono felice di essere riuscito a scriverti una lettera. Forse se spedisco ogni sera una lettera usando questo modo [in codice morse] forse un giorno ho la speranza che riuscirai a vederla. A presto. (Kim Ki-taek) [lettera al figlio Ki-woo]
  • Papà, oggi ho fatto un piano, un piano fantastico. Guadagnerò dei soldi, molti soldi. L'università, la carriera e il matrimonio possono aspettare. Prima guadagnerò molti soldi, dopodiché comprerò quella casa. Quel giorno io e la mamma ci trasferiremo e andremo in giardino, perché il sole lì è più bello che altrove, e basterà solo che tu salga le scale. Prenditi cura di te fino a quel giorno. A presto, allora. (Kim Ki-woo) [lettera al padre Ki-taek]

Dialoghi[modifica]

  • Park Dong-ik: Signor Kim, c'è un posto vicino casa dove fanno delle buone costine arrosto?
    Kim Ki-taek: Sì, c'è. Quindi cenerete fuori lei e la signora?
    Park Dong-ik: Sì, esatto. Chissà perché ho voglia di costine arrosto stasera. La nostra vecchia governante le cucinava magnificamente.
    Kim Ki-taek: Ah. Ma chi, quella andata via questa settimana?
    Park Dong-ik: Sì, mia moglie non ha detto neanche per quale ragione si è licenziata. Ma sono certo che sarà una cosa abbastanza semplice assumerne un'altra. Però mi creda, è un peccato, era una governante davvero speciale.
    Kim Ki-taek: Capisco.
    Park Dong-ik: Manteneva la casa pulita come uno specchio e non superava mai il limite. Io non sopporto chi oltrepassa il limite. Ora che ci penso un punto debole ce l'aveva: mangiava troppo, ha sempre mangiato come due persone. Tuttavia, considerando il lavoro che faceva...
    Kim Ki-taek: Ah, allora forse è meglio che sua moglie ne cerchi una nuova, a patto che sia la migliore.
    Park Dong-ik: Al momento siamo nei guai, tra meno di una settimana la nostra casa sarà ridotta peggio di una discarica, i miei vestiti puzzeranno chissà quanto. Mia moglie non ha alcun talento per i lavori domestici, non sa pulire e ai fornelli è davvero imperdonabile.
    Kim Ki-taek: Eppure lei la ama, giusto?
    Park Dong-ik: [Dopo un breve attimo di silenzio ride] Naturalmente, certo che la amo. Chiamiamolo amore.
  • Kim Ki-woo: Papà.
    Kim Ki-taek: Sì?
    Kim Ki-woo: Il piano che avevi qual era?
    Kim Ki-taek: Di cosa parli?
    Kim Ki-woo: Prima avevi detto che avevi un piano, con il bunker. Che vuoi fare?
    Kim Ki-taek: No... Ki-woo, sai che tipo di piano non fallisce mai? Non aver mai alcun tipo di piano, neanche l'ombra. Sai perché? Se elabori un piano la vita non va mai nel verso che vuoi tu. Guardati intorno, queste persone hanno forse pensato: "Sarebbe una buona idea passare tutti insieme la notte in palestra". Ma guarda adesso, stanno dormendo tutti, noi compresi, sul pavimento. Ecco perché non si dovrebbe mai fare un piano. Se non hai un piano niente può andare storto, figlio mio. È così. Perché se qualcosa poi ti sfugge di mano in fondo non è poi tanto grave, sia se uccidi qualcuno o se tradisci il tuo paese. Niente di tutto questo ha importanza. Hai capito?

Citazioni su Parasite[modifica]

  • Avete visto? Il vincitore è un film della Corea del Sud! Che diavolo è questa cosa? Abbiamo avuto abbastanza problemi con la Corea del Sud per il commercio. Oltre a questo gli danno il miglior film dell'anno? È stato bello? Non lo so. (Donald Trump)

Altri progetti[modifica]