Pavel Nikolaevič Miljukov

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Miljukov nel 1917

Pavel Nikolaevič Miljukov (1858 – 1943), politico e storico russo.

Citazioni di Pavel Nikolaevič Miljukov[modifica]

  • Voi[1] sapete che noi prendemmo la ferma decisione di approfittare della guerra per effettuare un colpo di Stato, poco dopo l'inizio della guerra stessa; sapete anche che il nostro esercito avrebbe dovuto dar inizio a un'offensiva che avrebbe avuto quale risultato quello di eliminare radicalmente qualsiasi traccia di insoddisfazione, provocando in tutto il paese un'ondata di patriottismo e di giubilo. Comprenderete quali devono essere i miei sentimenti al momento attuale. La storia condannerà i leaders dei proletari ma condannerà anche noi che abbiamo provocato la bufera.
    Mi chiederete che si debba fare ora. Non lo so. O piuttosto, nel nostro intimo, tutti sappiamo che la salvezza della Russia è riposta nella restaurazione della monarchia [...][2]

Note[modifica]

  1. Membri del partito dei Democratici Costituzionali (K.D.) ai quali è indirizzata la lettera di Miljukov. Cfr. Varvàra Dolgorouki, I quaderni, Russia 1885-1919, Appendice I, p. 165.
  2. Dalla copia di una lettera di Pavel Nikolaevič Miljukov a membri del partito dei Democratici Costituzionali (K.D.) inviata dopo la destituzione del primo Gabinetto. Negli archivi di A.A. Lodìgensky è conservato l'originale di questa lettera. Cfr. I quaderni, Russia 1885-1919, p. 165. Citato in Varvàra Dolgorouki, I Quaderni. Russia 1885-1919, traduzione italiana di Amalia D'agostino Schanzer, Rusconi, Milano, 1976,Appendice I, p. 165.

Altri progetti[modifica]