Al 2019 le opere di un autore italiano morto prima del 1949 sono di pubblico dominio in Italia. PD

Pellegrino Gaudenzi

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Pellegrino Gaudenzi (1749 – 1784), abate e poeta italiano.

Incipit di Narcissa[modifica]

Che voce è questa tremola gemente,
Che sovra l'ali del notturno vento
Lenta s'avanza, e tratto tratto spezzasi
Entro il fosco silenzio? ella somiglia
Al roco suono di lontano rivo,
Che volve l'onda fra dirupi infranta.

Bibliografia[modifica]

  • Pellegrino Gaudenzi, Narcissa, in "Poemetti italiani", vol. XII, Torino, Michel Angelo Morano, 1797.

Altri progetti[modifica]