Pietro Gorini

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Pietro Gorini

Pietro Gorini (1955 – vivente), autore televisivo e scrittore umorista italiano.

Citato in Marika Borrelli, Amore 3.0

Amore 3.0 – Amarsi nel terzo millennio (E-book)

  • L'uomo è un animale donnivoro. (p. 26)
  • Alla solitudine preferisco cento volte il matrimonio. Almeno so a chi dare la colpa. (p. 137)
  • Quando un uomo e una donna hanno un rapporto completo, il sesso è superfluo. (p. 146)
  • Fare la moglie è stata la prima forma, non riuscita, di volontariato della Storia. (p. 219)
  • In amore il triangolo può essere la quadratura del cerchio. (p. 236)
  • Se vuoi far felice una donna, sceglitela sposata. (p. 253)
  • Lo sbaglio più grande in Amore. Scambiare la partner per il tutto. (p. 254)

Il catalogo Adelpi[modifica]

  • Al di là del Bonus-Malus di Friedrich Nissan – È un saggio sulla morale automobilistica. Il riferimento è chiaramente all' Aut-Auto di Soren Kierkegaard-rail. Tutti gli automobilisti sono tenuti a rispettare il codice della strada, sennò nasce una tragedia (vedi le pagine illuminanti sulla morte di Diò-nissan). Tutti, meno il pilota di Formula Uno, che è appunto al di là del Bonus-Malus. Il consumo smodato di benzina super e di camion OM, ha fatto giustamente parla di SuperOm. Molti i rimandi alla saggezza indiana del "Veni, Veda, Vici", e del "La Shiva faire la Shiva passer" (sikh!). (p. 5)
  • La trippa dei cappuccini di Joseph Rutto – La vista dell'enorme pancia dei frati cappuccini viennesi fa riflettere il protagonista sul crollo dei valori della Felix Gaustria. Ormai si pensa solo ai piaceri della carne (Gianfranco Finzi Contini parla di morte del ro-manzo e della Cotoletteratura, e cita a esempio il Montana di Ossobook di seppia). Nasce così la letteratura Meat-teleuropea (meat = carne). (p. 21)
  • Agassi di vita di Pierrot Paolo Pasolini – La vita notturna di un giovane campione di tennis. Il suo gergo, i suoi amori, la violenza vanamente repressa che sfocia fatalmente nel gomito del teppista. Ciò che affascina lo scrittore di Scritti Cazzari è il tennis come rito iniziatico: il tennista, per giocarsela, deve avere due palle. (p. 57)

L'arte di odiare[modifica]

  • Soltanto l'odio può salvare l'umanità dalla violenza. (p. 9)
  • Odiare è una forma sofisticata di altruismo. L'odio ripudia la violenza, quindi salva vite umane. (p. 12)
  • Non c'è violenza senza odio, ma può esserci odio senza violenza. (p. 19)
  • La violenza si frena prolungando l'odio. (p. 42)
  • L'amore è la continuazione dell'odio con altri mezzi. (p. 168)
  • Odiare di più. Odiare meglio. (p. 172)
  • Se alleviamo l'odio, l'odio alleviamo. (p. 172)

Voglio il mio avocado! (Il Giocabolario)[modifica]

  • Caforisma – Breve massima che esprime una norma di vita da cafoni. Ad esempio, "Spartire è un po' morire". (p. 28)
  • Clownazione – Duplicazione di un clown. Scandalo: è giusto fare trasfusione anche se il riso fa buon sangue? Al clown clonato si può chiedere il bis? Intanto la replica di un fanatico razzista ha dato esito negativo, con il Ku Klux Clone. (p. 36)
  • Cucool – Uccello molto trendy che ama indossare gli abiti griffati degli altri, ma non disdegna il nid look. (p. 38)
  • Dejà Tivù – Sensazione di aver già visto più volte un programma trasmesso in tv. Sa di telescherno. È sempre un campanello d'allarme, cioè un monitor. (p. 42)
  • Gody Building – Ginnastica sessuale che ha come scopo il piacere. Il suo testo di riferimento è il Kamasuda. (p. 67)
  • Intelluttuale – Intellettuale specializzato in necrologi ed epitaffi sulla morte del romanzo. (p. 78)
  • Spermatozio – Spermatozoo da cui non nascono figli ma nipoti. (p. 125)

Bibliografia[modifica]

  • Pietro Gorini, L'arte di odiare, Roma, Gremese, 2009. ISBN 978-88-8440-591-3
  • Pietro Gorini & Passepartout, Voglio il mio avocado! (Il Giocabolario), L'Airone, Roma 2012
  • Pietro Gorini, Il catalogo Adelpi, L'Airone, Roma 1999

Altri progetti[modifica]