Ferdinando I delle Due Sicilie

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
(Reindirizzamento da Re Lazzarone)
Jump to navigation Jump to search
Ferdinando I delle Due Sicilie

Ferdinando I di Borbone (Ferdinando Antonio Pasquale Giovanni Nepomuceno Serafino Gennaro Benedetto; 1751 – 1825), re di Napoli con il nome di Ferdinando IV di Napoli, nonché re di Sicilia con il nome di Ferdinando III di Sicilia. Con l'unificazione delle due monarchie nel Regno delle Due Sicilie, fu sovrano di tale regno con il nome di Ferdinando I delle Due Sicilie. È passato alla storia anche con i nomignoli di Re Lazzarone e di Re Nasone.

Citazioni di Ferdinando I delle Due Sicilie[modifica]

Citazioni su Ferdinando I delle Due Sicilie[modifica]

  • Sono accusato di aver disertato il mio re nelle sue avversità e di essermi unito ai suoi nemici. L'accusa è del tutto falsa, poiché il re disertò me ed i suoi sudditi. A tutti voi[1]è noto, o signori, che la nostra frontiera era coverta da un esercito comandato dal generale Mack, superiore a quello del nemico che avvicinavasi. Voi conoscete bene che il nerbo della guerra è il danaro. Il re, sotto pretesto di dover pagare quell'esercito, riunì tutto quello che poteva essere convertito in numerario; l'imbarcò sul vascello Vanguard della flotta inglese, unitamente all'enorme ammontare di 500 botti, e fuggì con quella preda verso Palermo per gavazzare in lussuriosa sicurezza. Chi fu allora il traditore, il re o io? Dopo questa impudente, e debbo dirlo, codarda diserzione del re, l'esercito di Mack si sbandò, per non aver ricevuto la paga, ed i Francesi occuparono Napoli. (Francesco Caracciolo)

Note[modifica]

  1. I membri del Consiglio di guerra incaricati di giudicarlo.

Altri progetti[modifica]